Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Lichen Planus

Di

Shinjita Das

, MD, Harvard Medical School

Ultima revisione/verifica completa nov 2018| Ultima modifica dei contenuti nov 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Il lichen planus, un disturbo pruriginoso recidivante, inizia con un’eruzione cutanea di piccoli e distinti rigonfiamenti rossi o viola, che poi confluiscono sotto forma di chiazze ruvide e squamose.

  • La causa può essere una reazione a certi farmaci o microorganismi infettivi.

  • I sintomi tipici includono un’eruzione cutanea pruriginosa costituita da escrescenze di colore rosso o viola che si uniscono a formare chiazze squamose, che compare su diverse parti del corpo e talvolta nel cavo orale o sui genitali.

  • La malattia può durare per più di 1 anno e può recidivare.

  • È opportuno evitare i farmaci che potrebbero causare il lichen planus.

  • Il lichen planus solitamente si risolve senza alcun trattamento, ma i sintomi possono essere curati con corticosteroidi, esposizione alla luce ultravioletta o collutori a base di lidocaina.

La causa del lichen planus è sconosciuta, ma potrebbe trattarsi di una reazione del sistema immunitario ad una serie di farmaci (soprattutto l’oro, i betabloccanti, i farmaci antinfiammatori non steroidei [FANS], gli inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina [Angiotensin-Converting Enzyme, ACE], le sulfoniluree, gli antimalarici, la penicillamina e i farmaci tiazidici). Il disturbo di per sé non è infettivo. La malattia può presentarsi in persone affette da epatite B o C (vedere la Tabella dei virus dell’epatite) o da certi problemi del fegato.

Sintomi

L’eruzione cutanea del lichen planus provoca quasi sempre prurito, a volte intenso. Le escrescenze sono solitamente di colore violaceo e hanno margini spigolosi. Quando la luce viene indirizzata verso di essi lateralmente, presentano una lucentezza caratteristica. Nuovi rigonfiamenti si formano laddove si verificano lesioni da grattamento o piccole lesioni cutanee. A volte rimane una colorazione scura dopo la guarigione dell’eruzione cutanea (iperpigmentazione).

Di solito, l’eruzione cutanea è simmetricamente distribuita su ambo i lati del corpo, più comunemente tronco, superficie interna dei polsi, gambe e area genitale. Il viso è colpito meno frequentemente. Sulle gambe può comparire un’eruzione cutanea particolarmente estesa, spessa e squamosa. L’eruzione cutanea a volte provoca chiazze di calvizie sul cuoio capelluto. Il lichen planus non è comune tra i bambini.

Circa la metà delle persone che sviluppano il lichen planus presenta ulcerazioni orali. Il lichen planus nella bocca in genere determina la comparsa di chiazze dentellate bianco-bluastre che si uniscono a formare linee e diramazioni (dette strie di Wickham). Questo tipo di chiazze orali spesso non è dolente e la persona non ne avverte la presenza. Talvolta si formano ulcere dolorose nel cavo orale, che spesso rendono difficoltosa l’assunzione di cibi e bevande.

Fino al 10% dei casi di lichen planus sviluppa il disturbo anche nelle unghie. Alcune persone potrebbero presentare soltanto sintomi leggeri, come lo scolorimento del letto ungueale, l’assottigliamento delle unghie e la formazione di solchi sulle unghie. Altre potrebbero perdere completamente le unghie e presentare cicatrizzazione dalla cuticola alla base dell’unghia (la piega dell’unghia) fino alla pelle sotto l’unghia (il letto ungueale).

Diagnosi

  • Valutazione medica

  • Biopsia cutanea

Solitamente, i medici formulano la diagnosi in base all’aspetto dell’eruzione cutanea e alla sua localizzazione nel corpo. Tuttavia, poiché molti altri disturbi possono avere l’aspetto del lichen planus (come il lupus eritematososul corpo e la candidosio leucoplachia della bocca), i medici solitamente eseguono una biopsia (esame del tessuto al microscopio).

Dopo la diagnosi, i medici possono eseguire altri test di funzionalità epatica e test per le infezioni epatiche.

Prognosi

Il lichen planus di solito guarisce spontaneamente dopo 1 o 2 anni, sebbene talvolta persista più a lungo, soprattutto in caso di interessamento del cavo orale. I sintomi sono ricorrenti in circa il 20% delle persone. Potrebbe essere necessario un trattamento prolungato quando si manifesta l’eruzione cutanea. Tuttavia, tra un episodio e l’altro, non è necessario alcun trattamento.

Le persone con ulcere della bocca sono esposte a un rischio leggermente maggiore di cancro orale, ma l’eruzione cutanea non subisce mai una trasformazione maligna. Le ulcere della bocca di solito durano tutta la vita.

Il lichen planus nella vagina potrebbe essere cronico e difficile da curare, potrebbe diminuire la qualità della vita e causare cicatrizzazione.

Trattamento

  • Misure per alleviare il prurito

  • Iniezioni, pillole o lozioni di corticosteroidi

  • Fototerapia

  • Misure per alleviare il dolore alla bocca

I pazienti asintomatici non hanno bisogno di trattamento. È opportuno evitare i farmaci che potrebbero causare il lichen planus.

Lichen planus cutaneo

Per alleviare il prurito possono essere utilizzati trattamenti standard (vedere Trattamento del prurito).

I corticosteroidi possono essere iniettati nei rigonfiamenti, applicati sulla cute o assunti per via orale, a volte insieme ad altri farmaci, come l’acitretina, la griseofulvina o la ciclosporina.

Anche la fototerapia (esposizione alla luce ultravioletta), a volte associata agli psoraleni (farmaci che rendono la pelle più sensibile agli effetti della luce ultravioletta), può essere utile ( Fototerapia: l’utilizzo della luce ultravioletta per trattare le patologie della cute). La combinazione di luce ultravioletta A e psoraleni viene definita PUVA (psoraleni più ultravioletti A). L’utilizzo di una piccola banda di luce ultravioletta B viene definito luce ultravioletta B a banda stretta (narrowband ultraviolet light B, NBUVB).

Apremilast è un farmaco assunto per via orale ed è in studio come trattamento per le donne affette da lichen planus vaginale.

Lichen planus orale

Per le ulcere dolorose della bocca, si può utilizzare prima dei pasti un collutorio contenente lidocaina, un anestetico, allo scopo di creare una barriera al dolore. I collutori contenenti lidocaina devono essere usati soltanto con la frequenza prescritta.

Anche l’unguento tacrolimus, i collutori corticosteroidi, le iniezioni e le compresse possono alleviare le ulcere della bocca.

Anche il dapsone, assunto per via orale, o la ciclosporina, assunta per via orale o come collutorio, possono essere di aiuto.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Cancro della cute
Video
Cancro della cute
La cute è l’organo più esteso del corpo. Svolge numerose funzioni importanti, tra cui proteggere...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Stria linfangitica
Modello 3D
Stria linfangitica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE