Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica sulla pigmentazione della cute

Di

Shinjita Das

, MD, Harvard Medical School

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La melanina è il pigmento bruno responsabile delle varie sfumature e colori della cute, dei capelli e degli occhi umani. La colorazione (pigmentazione) è determinata dalla quantità di melanina nella cute. Senza melanina, la cute sarebbe di colore bianco pallido con sfumature rosate dovute al flusso di sangue che l’attraversa. Le persone di carnagione chiara producono melanina in quantità molto limitata; quelle con pelle più scura ne producono una quantità media; e quelle con pelle molto scura ne producono una quantità elevata. I soggetti affetti da albinismo hanno un’estrema scarsità o assenza di melanina, pertanto la loro cute varia dal bianco al rosa pallido. Generalmente, la melanina è distribuita in modo piuttosto uniforme nella cute, ma talvolta alcuni soggetti hanno dei punti o chiazze di cute con più melanina. Alcuni esempi di tali punti sono le lentiggini, le macchie senili (lentigo senili) e il melasma.

La melanina è prodotta da cellule specializzate (melanociti) disseminate tra le altre cellule presenti nello strato più profondo dell’epidermide, chiamato strato basale. Una volta prodotta, la melanina si diffonde all’interno delle altre cellule cutanee adiacenti.

Disturbi pigmentari

I disturbi pigmentari possono essere diffusi e interessare numerose aree cutanee, oppure essere localizzati e interessare solo determinate aree cutanee. Essi possono causare variazioni della pigmentazione note come

  • Depigmentazione

  • Ipopigmentazione

  • Iperpigmentazione

La depigmentazione è una completa perdita di pigmento. La cute è bianca. Una diffusa depigmentazione insorge nella vitiligine.

L’ipopigmentazione è una quantità anomalmente bassa di melanina. La cute è più chiara del normale. Una diffusa ipopigmentazione della pelle insorge nell’albinismo.

L’ipopigmentazione può essere causata da

  • Una precedente lesione cutanea, come vesciche, ulcere, ustioni, esposizioni a una sostanza chimica o infezioni cutanee

  • Condizioni infiammatorie della cute che sono guarite (come dermatite atopica o psoriasi)

  • Rare malattie ereditarie

L’iperpigmentazione in genere è causata da una quantità anormalmente elevata di melanina, ma a volte è causata dalla deposizione di altre sostanze pigmentate presenti normalmente nella cute. La cute ha un colore più scuro e a volte un colore diverso dal normale. L’iperpigmentazione può essere causata da

  • Disturbi che causano infiammazione

  • Farmaci

  • Esposizione alla luce solare

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Nei
Quale dei seguenti è un segno di possibile trasformazione di un neo in melanoma (un cancro della pelle)?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE