honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Pneumotorace traumatico

(Collapsed Lung)

Di

Thomas G. Weiser

, MD, MPH, Stanford University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa giu 2020| Ultima modifica dei contenuti giu 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

Lo pneumotorace traumatico si verifica quando, a causa di un trauma, tra il polmone e la parete toracica si accumula aria, che provoca il collasso parziale o totale del polmone.

  • Le persone possono accusare dolore toracico e talvolta difficoltà di respirazione.

  • In genere si esegue una radiografia del torace.

  • Di solito, viene inserito nel torace un catetere (drenaggio toracostomico), per rimuovere l’aria e consentire al polmone di riespandersi.

Lo pneumotorace può essere dovuto a un trauma contundente (come quello causato da un incidente stradale o una caduta) o a un trauma penetrante (come una ferita prodotta da un’arma da taglio o da fuoco) che danneggia i polmoni e/o le vie aeree. Il danno consente all’aria di lasciare il polmone e di raccogliersi tra il polmone e la parete toracica. L’aria presente nello pneumotorace può anche diffondersi alla cute del torace o del collo. In molte persone, nella cavità pleurica viene anche riscontrata la presenza di sangue (emopneumotorace).

La presenza di pneumotorace bilaterale è molto pericolosa; tuttavia, il più delle volte è interessato solo un polmone. Uno pneumotorace che interessa un solo polmone raramente è pericoloso, tranne quando le persone sono affette da una malattia polmonare cronica (come l’asma o la broncopneumopatia cronica ostruttiva [BPCO]) o quando si tratta di uno pneumotorace iperteso o di uno pneumotorace aperto (pneumotorace collegato a una ferita aperta nella parete toracica).

Sintomi

Le persone avvertono dolore toracico. La maggior parte del dolore è dovuta al trauma che ha causato lo pneumotorace. Possono essere presenti difficoltà di respirazione o una respirazione rapida e una sensazione di accelerazione del battito cardiaco, soprattutto se la quantità di aria è notevole.

Se l’aria si accumula sotto la cute, questa pare scricchiolare e quando viene toccata produce il rumore di un crepitio.

Did You Know...

  • Talvolta l’aria proveniente da un polmone collassato si accumula sotto la cute del torace o del collo e questa pare scricchiolare quando viene toccata.

Diagnosi

  • Radiografia del torace

Il medico di solito pone la diagnosi di pneumotorace sulla base di una radiografia del torace. A volte, uno pneumotorace viene diagnosticato quando viene eseguita una TC o un’ecografia per la diagnosi di altre lesioni toraciche o addominali.

Trattamento

  • Di solito, la rimozione dell’aria dalla cavità pleurica

L’obiettivo del trattamento è rimuovere l’aria dalla cavità pleurica e consentire al polmone di riespandersi. Di solito, viene inserito un catetere (toracostomia o catetere intercostale) nel torace, tra due costole. Il catetere è collegato a un dispositivo di aspirazione, per rimuovere l’aria e consentire al polmone di riespandersi. Questa procedura può essere eseguita utilizzando soltanto un anestetico locale.

Tuttavia, se la quantità di aria è ridotta e non causa alcun sintomo, il medico potrebbe non rimuoverla affatto, in quanto gli pneumotoraci di piccole dimensioni spesso si risolvono spontaneamente. In alternativa, per rimuovere l’aria il medico può inserire un piccolo catetere (drenaggio). Qualunque sia il trattamento, il medico generalmente fa rimanere la persona in ospedale per tenerla sotto osservazione e assicurarsi che lo pneumotorace non peggiori.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE