Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Avvelenamento da piombo

(Saturnismo)

Di

Gerald F. O’Malley

, DO, Grand Strand Regional Medical Center;


Rika O’Malley

, MD, Grand Strand Medical Center

Revisionato dal punto di vista medico mag 2022
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
I fatti in Breve

L’avvelenamento da piombo danneggia molte parti dell’organismo, tra cui il cervello, i nervi, i reni, il fegato e il sangue. I bambini sono particolarmente predisposti, perché il loro sistema nervoso è ancora in fase di sviluppo.

  • Alcune cause di avvelenamento da piombo sono l’ingestione di vernici al piombo e l’utilizzo di vasellame importato smaltato al piombo.

  • Livelli molto alti di piombo nel sangue possono provocare alterazioni della personalità, cefalea, perdita di sensibilità, debolezza, sapore metallico in bocca, deambulazione scoordinata, problemi di digestione e anemia.

  • La diagnosi si basa sui sintomi e sugli esami del sangue.

  • Per identificare le potenziali origini dell’avvelenamento si eseguono test sull’acqua, sul vasellame e sulle vernici di uso domestico.

  • Il trattamento consiste nell’interrompere l’esposizione al piombo e nel rimuovere il piombo accumulato dall’organismo.

L’avvelenamento da piombo è di gran lunga meno comune in quanto le vernici contenenti pigmenti di piombo sono state bandite (negli Stati Uniti nel 1978) e il piombo è stato eliminato dalla benzina delle automobili (nel 1986 negli Stati Uniti e nel 2011 in tutti i Paesi in via di sviluppo eccetto sei). Tuttavia, l’avvelenamento da piombo è ancora un importante problema di sanità pubblica nelle città sulla costa orientale degli Stati Uniti, nonché in altre città isolate.

Fonti di piombo

La causa più comune di avvelenamento da piombo è il consumo di alimenti o bevande contenenti piombo. Questo solitamente accade in:

  • Bambini che vivono in vecchie case in cui vi sono vernici contenenti piombo scrostate o tubi di piombo

Durante la ristrutturazione di una casa, si può rimanere esposti a quantità significative di piombo contenute nelle particelle di vernice che si staccano durante l’uso di un raschietto o carta vetrata per la preparazione delle superfici alla riverniciatura. In tali situazioni, i bambini piccoli possono ingerire frammenti di vernice in quantità sufficienti a sviluppare sintomi di avvelenamento da piombo. I tubi di piombo utilizzati negli impianti idraulici e nei serbatoi possono rilasciare piombo nella rete idrica, che può poi venire ingerito con l’acqua potabile.

Esistono diverse altre fonti di avvelenamento da piombo:

  • Alcune ceramiche vetrificate contengono piombo. Stoviglie in ceramica, come brocche, tazze e piatti, prodotte utilizzando queste vernici (comuni fuori dagli Stati Uniti) possono liberare piombo, in particolare a contatto con sostanze acide (come frutta, bevande a base di cola, pomodori, vino e sidro).

  • I distillati illegali e i rimedi popolari contaminati da piombo sono possibili fonti.

  • Occasionalmente, nello stomaco o nei tessuti vi sono corpi estranei di piombo (ad esempio proiettili oppure pesi per le tende o la pesca). I proiettili finiti in certi tessuti molli possono aumentare i livelli di piombo nel sangue, anche se il processo impiega anni.

  • L’esposizione per motivi professionali si verifica nella produzione e riciclo di batterie, nella bronzatura, nelle produzione di ottone e vetro, nel taglio delle tubature, nelle saldature e nelle fusioni, oppure nel lavorare le ceramiche o i pigmenti.

  • Alcuni prodotti cosmetici etnici, prodotti erboristici importati e medicinali a base di erbe contengono piombo e hanno causato microepidemie di avvelenamento da piombo nelle comunità degli immigrati.

  • I fumi della benzina con piombo (in Paesi in cui ancora esiste), inalati per divertimento per via degli effetti di intossicazione che causano nel cervello, possono comportare avvelenamento.

Effetti del piombo sul corpo

Il piombo danneggia molte parti dell’organismo, come cervello, nervi, reni, fegato, sangue, tubo digerente e organi sessuali. I bambini sono particolarmente predisposti, perché i danni maggiori del piombo sono a carico del sistema nervoso che in loro è ancora in fase di sviluppo.

Se il livello di piombo nel sangue è elevato, di solito si manifestano i sintomi di un danno cerebrale (encefalopatia). Livelli di concentrazione ematica più bassi, protratti per un lungo periodo di tempo, a volte producono un deficit intellettivo a lungo termine.

Sintomi dell’avvelenamento da piombo

Molte persone che presentano una forma lieve di avvelenamento da piombo sono asintomatiche. I sintomi in genere compaiono dopo molte settimane o più. A volte i sintomi si riacutizzano periodicamente.

I sintomi tipici dell’avvelenamento da piombo comprendono: alterazioni della personalità, cefalee, perdita di sensibilità, debolezza, sapore metallico in bocca, deambulazione scoordinata, scarso appetito, vomito, stipsi, dolore addominale crampiforme, dolori ossei o articolari, ipertensione arteriosa e anemia Anemia . Il danno renale di solito progredisce senza sintomi.

Se l’esposizione al piombo viene interrotta alcuni sintomi possono regredire, per poi peggiorare di nuovo qualora venga ristabilita.

Diagnosi dell’avvelenamento da piombo

  • Livelli di piombo nel sangue

  • Talvolta, radiografie dell’addome

  • A volte, radiografie delle ossa lunghe (nei bambini in cui si sospetta un’esposizione al piombo a lungo termine)

La diagnosi si basa sui sintomi e sull’analisi del sangue per misurare i livelli di piombo. Gli adulti che devono maneggiare il piombo per lavoro necessitano di frequenti controlli del sangue. I bambini che vivono in case molto vecchie, dove sono tipiche le scrostature della pittura al piombo, devono essere sottoposti a controlli frequenti per il piombo anche se non presentano sintomi. Nei bambini, lo studio radiografico delle ossa e dell’addome spesso mostra segni di avvelenamento da piombo.

Sapevate che...

  • I bambini che vivono in comunità con case vecchie dovrebbero essere sottoposti a esami per verificare l’avvelenamento da piombo anche se non presentano alcun sintomo.

Prevenzione dell’avvelenamento da piombo

Sono disponibili sul mercato dei kit per testare il contenuto di piombo nelle pitturazioni delle case (a eccezione delle case costruite dopo il 1978), nelle ceramiche prodotte fuori degli Stati Uniti e nelle condutture dell’acqua. Le misure per ridurre il rischio di avvelenamento domestico includono la pulizia regolare, ad esempio

  • Lavaggio delle mani

  • Lavaggio dei giocattoli e dei succhiotti dei bambini

  • Pulizia delle superfici domestiche

  • Rimozione della polvere dai davanzali interessati, ogni settimana, con un panno umido

Le vernici con piombo screpolate devono essere riparate. I grandi programmi di restauro per rimuovere le vernici al piombo provocano la liberazione di quantità cospicue della sostanza dentro la casa e devono essere effettuati da personale esperto. Sono disponibili sul mercato filtri da rubinetto per rimuovere il piombo dall’acqua potabile.

Gli adulti esposti alle polveri di piombo sul lavoro devono

  • Utilizzare adeguati dispositivi di protezione individuale

  • Cambiarsi gli abiti e le scarpe prima di tornare a casa

  • Farsi la doccia prima di coricarsi

Trattamento dell’avvelenamento da piombo

  • Interruzione dell’esposizione al piombo

  • A volte irrigazione completa dell’intestino

  • A volte terapia chelante e integrazione di minerali

Il trattamento consiste nell’interrompere l’esposizione al piombo e nel rimuovere il piombo accumulato dall’organismo. Se le radiografie addominali evidenziano la presenza di pezzettini di piombo, si può procedere alla somministrazione di una particolare soluzione di glicole polietilenico per via orale o mediante l’introduzione di una sonda nello stomaco, al fine di rimuovere il contenuto gastrico e intestinale (irrigazione completa dell’intestino).

I medici rimuovono il piombo dall’organismo con farmaci che si legano al piombo (terapia chelante Terapia chelante La chelazione, una pratica su base biologica, è una reazione chimica in cui alcune molecole si legano ad atomi di metallo (come calcio, rame, ferro o piombo). I farmaci chelanti, come l’acido... maggiori informazioni ), permettendone l’eliminazione con le urine. Qualsiasi farmaco che rimuove il piombo ha un’azione lenta e può causare gravi effetti collaterali.

Un farmaco usato nella terapia chelante è il succimer. Ai soggetti con lieve avvelenamento da piombo viene somministrato succimer per via orale. I soggetti che presentano un avvelenamento da piombo più grave devono essere ricoverati e trattati con iniezioni di farmaci chelanti, come dimercaprolo, succimer e calcio bisodico edetato. Dato che i farmaci chelanti rimuovono dall’organismo anche minerali utili, tra cui zinco, rame e ferro, al paziente vengono spesso somministrati integratori di questi minerali.

Anche dopo il trattamento, molti bambini con encefalopatia sviluppano un certo grado di danno cerebrale. Può svilupparsi anche un danno renale, a volte permanente.

Ulteriori informazioni

Le seguenti sono alcune risorse in lingua inglese che possono essere utili. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di tali risorse.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE