Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Sanguinamento vaginale

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2019| Ultima modifica dei contenuti set 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

Cos’è il sanguinamento vaginale?

Il sanguinamento vaginale è la fuoriuscita di sangue dalla vagina (canale del parto).

Il sanguinamento vaginale è normale?

A volte sì e a volte no. Il sanguinamento vaginale è normale durante il ciclo mensile. Il ciclo inizia di solito ogni 21-35 giorni (o fino a 45 giorni nelle adolescenti). Durante il ciclo il sanguinamento dura di solito da 3 a 7 giorni. Di solito la prima mestruazione compare tra i 10 e i 16 anni.

Le neonate possono avere un po‘ di sanguinamento vaginale per un massimo di 2 settimane dopo la nascita, anch’esso del tutto normale. Se il sanguinamento vaginale nelle neonate si protrae per oltre due settimane, è opportuno consultare un medico.

Quando il sanguinamento vaginale è anomalo?

Il sanguinamento è ritenuto anomalo se:

  • Precede la prima mestruazione

  • Nel periodo tra i cicli

  • Durante la gravidanza

  • Dopo l’interruzione dei cicli mestruali (menopausa)

Il sanguinamento durante il ciclo mestruale può anch’esso essere ritenuto anomalo se:

  • Dura più di 7 giorni

  • È molto pesante (servono più di 1-2 tamponi o assorbenti in un’ora)

  • Si presenta troppo spesso (a meno di 21 giorni di distanza)

  • Si presenta troppo raramente (a più di 90 giorni di distanza)

Il sanguinamento vaginale anomalo è grave?

Può essere serio se è molto pesante. Può essere serio anche se l’emorragia non è molto pesante ma la causa grave (per esempio un tumore).

In caso di sanguinamento che si protrae per lungo tempo, l’emocromo potrebbe essere basso (anemia). L’anemia rende pallidi e costantemente stanchi. Inoltre la quantità di ferro nell’organismo è bassa, perché i globuli rossi contengono ferro. Se il sanguinamento abbondante avviene tutto in una volta, la pressione arteriosa può calare pericolosamente (una condizione detta shock) e si può svenire.

Quali sono le cause del sanguinamento vaginale anomalo?

Le cause comuni del sanguinamento vaginale anomalo dipendono dall’età.

Le bambine possono aver subito lesioni o avere un oggetto incastrato nella vagina, come carta igienica o un giocattolo. Le bambine di meno di 8 anni possono entrare nella pubertà troppo presto. Anche l’abuso sessuale può essere una causa di sanguinamento vaginale.

Le ragazze che iniziano ad avere il ciclo mestruale o le donne che lo stanno concludendo possono avere sanguinamento anomalo a causa dei cambiamenti ormonali. Alcune ragazze o donne possono avere un problema della coagulazione ereditario.

Le donne giovani e di mezza età possono avere:

  • Problemi in gravidanza (aborto spontaneo, gravidanza extrauterina [gravidanza ectopica])

  • Fibromi (tumori uterini che possono essere dolorosi, ma non provocano il cancro)

  • Spotting a causa della pillola anticoncezionale

Nelle donne meno giovani che non hanno più il ciclo mestruale il sanguinamento può essere causato da problemi ormonali o tumori.

Quando è necessario consultare un medico?

Recarsi immediatamente dal medico in caso di sanguinamento vaginale e uno qualsiasi dei seguenti segni d’allarme:

  • Svenimento, debolezza, capogiri, pelle fredda e sudaticcia, problemi di respirazione o un battito cardiaco debole o molto rapido

  • Sanguinamento durante la gravidanza

  • Sanguinamento eccessivo durante il ciclo mestruale (uso di più di 1 assorbente o tampone all’ora per alcune ore)

  • Perdita di grossi coaguli o frammenti di tessuto

Recarsi immediatamente dal medico anche in caso di segni di un disturbo emorragico:

  • Facile formazione di lividi

  • Sanguinamento abbondante mentre si lavano i denti o in caso di piccoli tagli

  • Presenza di piccoli puntini rosso-violacei o macchie più ampie sulla pelle

Rivolgersi a un medico entro una settimana in assenza di segnali d’allarme, ma presenza di sanguinamento anomalo, compreso sanguinamento vaginale prima dell’inizio delle mestruazioni (prima della pubertà) o dopo la loro interruzione (menopausa).

Una neonata che sanguina per più di 2 settimane deve essere visitata da un medico.

Cosa succede dal medico?

Il medico si informa sul sanguinamento vaginale, altri sintomi e il ciclo mensile regolare.

In genere effettua un esame pelvico, durante il quale esamina la vagina e la cervice (la parte inferiore dell’utero). Per farlo, la tiene aperta con un piccolo strumento chiamato speculum.

Possono essere effettuati un test di gravidanza sulle urine, esami del sangue e forse un’ecografia (usando onde sonore per creare immagini in movimento dell’interno della regione pelvica).

Come si tratta il sanguinamento vaginale anomalo?

Il medico tratta la causa del sanguinamento. Per esempio, in caso di tumori o altre escrescenze, può rimuoverli chirurgicamente.

Se il sanguinamento ha provocato una carenza di ferro nel sangue, può essere necessario assumere compresse di ferro.

Se è stato perso troppo sangue tutto in una volta e la paziente è in stato di shock, il medico somministra liquidi per via e.v. o trasfusioni di sangue (liquidi o sangue somministrati direttamente in vena). Questo trattamento aiuta ad aumentare la pressione.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO

Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Dolore agli arti
Quale delle seguenti è la causa più comune di dolore al braccio non correlato a lesione o sforzo?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE