Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Linfangite

Di

A. Damian Dhar

, MD, JD, North Atlanta Dermatology

Ultima revisione/verifica completa ott 2019| Ultima modifica dei contenuti ott 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La linfangite è un’infezione di uno o più vasi linfatici, di solito causata dagli streptococchi.

La linfa è il liquido che fuoriesce dai vasi sanguigni più piccoli del corpo. Il liquido penetra tra le cellule portando nutrimento e rimuovendo cellule danneggiate, cellule cancerose e microrganismi infettivi. Attraverso i vasi linfatici, tutta la linfa raggiunge i linfonodi, localizzati in posizioni strategiche. I linfonodi rimuovono, per filtrazione, le cellule danneggiate, le cellule cancerose e le particelle estranee dalla linfa. Cellule ematiche specializzate presenti nei linfonodi fagocitano e distruggono le cellule danneggiate o quelle tumorali, i microrganismi infettivi e le particelle estranee.

I batteri streptococchi solitamente penetrano nei vasi linfatici (parte del sistema immunitario dell’organismo, Sistema linfatico: contribuisce a difendere l’organismo dalle infezioni) da un graffio o da una ferita nel braccio o nella gamba. Spesso, un’infezione streptococcica della cute e dei tessuti subito sotto la cute (cellulite) si propaga ai vasi linfatici. Talvolta, gli stafilococchi o altri batteri ne sono la causa.

Striature rosse, irregolari, calde e sensibili si sviluppano sulla pelle del braccio o della gamba colpiti. Le striature spesso si propagano dall’area infetta a un gruppo di linfonodi, come quelli dell’inguine o dell’ascella. I linfonodi si ingrossano e divengono dolenti alla palpazione (vedere linfadenite).

I sintomi comuni della linfangite comprendono febbre, brividi scuotenti, ritmo cardiaco accelerato e cefalea. Talvolta questi sintomi si verificano prima che le striature rosse facciano la loro comparsa. La propagazione dell’infezione dal sistema linfatico nel circolo ematico può causare infezioni in tutto l’organismo, spesso con sorprendente rapidità. La cute o i tessuti adiacenti al vaso linfatico colpito si infiammano. Di rado si sviluppano ulcere cutanee. A volte, i batteri penetrano nel circolo ematico (batteriemia).

La diagnosi di linfangite si basa sul suo aspetto tipico. L’esame del sangue mostra, di solito, un aumento del numero di globuli bianchi, volto a combattere l’infezione. I medici identificano con difficoltà i microrganismi che causano l’infezione, a meno che essi non si siano diffusi nel circolo ematico o il pus non possa essere prelevato da una ferita dell’area interessata.

La maggior parte delle persone si riprende rapidamente con l’impiego di antibiotici che uccidono gli stafilococchi e gli streptococchi.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Cancro della cute
Video
Cancro della cute
La cute è l’organo più esteso del corpo. Svolge numerose funzioni importanti, tra cui proteggere...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Stria linfangitica
Modello 3D
Stria linfangitica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE