Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Promozione della salute e dello sviluppo ottimali dei bambini

Di

Deborah M. Consolini

, MD, Sidney Kimmel Medical College of Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa apr 2019| Ultima modifica dei contenuti apr 2019
per accedere alla Versione per i professionisti

I genitori possono favorire lo sviluppo di uno stato di salute ottimale dei loro bambini. Le basi per una salute fisica e psicologica ottimale si pongono durante la prima infanzia. I primi anni di vita sono cruciali per la salute e lo sviluppo fisico, mentale e socio-emotivo. Se i loro bisogni fisici vengono soddisfatti regolarmente e costantemente, i bambini imparano subito che chi si occupa di loro è fonte di piacere e stabiliscono quindi un forte legame di fiducia e attaccamento. I bambini sani crescendo diventano ragazzi e adolescenti in salute.

Salute

Le visite mediche preventive (chiamate anche visite per bambini sani) sono importanti per favorire e mantenere un buono stato di salute nei neonati ( Visite mediche preventive per i neonati), nei bambini ( Visite mediche preventive pediatriche) e negli adolescenti ( Visite mediche preventive per gli adolescenti). Queste visite contribuiscono a prevenire le malattie attraverso le vaccinazioni di routine e l’educazione, forniscono ai medici la possibilità di esaminare fisicamente il bambino per individuare e trattare precocemente eventuali patologie e sono una guida per i genitori per aiutare il bambino a crescere dal punto di vista fisico, emotivo e mentale. Durante le visite mediche preventive, i medici hanno la possibilità di osservare l’interazione esistente tra i genitori e il bambino, fornire consigli e rispondere alle domande.

Sviluppo

Per svilupparsi a livello emotivo e intellettuale, i bambini piccoli hanno bisogno di affetto e stimoli. Alcuni genitori allestiscono un ambiente altamente organizzato e strutturato, utilizzando una varietà di giocattoli e divertimenti. Tuttavia, ciò che si trova nell’ambiente è meno importante rispetto all’esistenza di interazioni piacevoli e positive tra genitori e bambini. I genitori sorridenti, che si rivolgono dolcemente al bambino, favoriscono il contatto fisico e si dimostrano affettuosi, non compromettono lo sviluppo del piccolo anche se non acquistano giocattoli e regali.

Lo sviluppo ottimale del bambino si ottiene in modo più efficace se si agisce con flessibilità, considerando l’età, il temperamento, lo sviluppo e le modalità di apprendimento del singolo bambino. Si consiglia di impiegare un approccio coordinato che coinvolga genitori, insegnanti e bambini. Nei primi anni, i bambini necessitano di un ambiente che favorisca curiosità e apprendimento, utili per tutto il corso della vita. Il bambino deve essere incoraggiato a leggere libri e ad ascoltare musica. Una lettura giornaliera interattiva con i genitori che pongono e rispondono a domande aiuta i bambini a stare attenti e a comprendere le letture e ne stimola l’interesse nelle attività didattiche. Il gioco interattivo è incoraggiato, mentre andrebbero limitate a meno di 2 ore giornaliere attività quali guardare la televisione e giocare a videogiochi.

I giochi di gruppo e la prescolarizzazione apportano diversi benefici in molti bambini. La maggior parte di essi acquisisce abilità sociali importanti, come la condivisione. Inoltre, i bambini possono iniziare a riconoscere lettere, numeri e colori. Queste abilità semplificano l’inizio della scuola. È molto importante ricordare che in un ambiente prescolare strutturato potenziali disturbi di sviluppo possono essere individuati e trattati precocemente.

I genitori alla ricerca di un asilo possono domandarsi quale sia l’ambiente miglior per i propri figli e se le attenzioni di altre persone possano effettivamente danneggiarli. I dati disponibili indicano che i bambini piccoli traggono benefici sia nel rimanere a casa sia nell’andare al nido, se l’ambiente è accogliente e protettivo. Mediante l’attenta valutazione della reazione del bambino all’ambiente del nido, i genitori sono in grado di scegliere l’ambiente migliore. Alcuni bambini si trovano meglio in nidi con molti altri bambini, altri a casa o in piccoli gruppi.

Quando il bambino comincia a ricevere i compiti a casa, i genitori possono essere di aiuto

  • mostrando interesse per lo studio dei propri figli

  • Rendendosi disponibili a rispondere alle domande senza svolgere i loro compiti

  • Creando a casa un ambiente di studio tranquillo per il bambino

  • Confrontandosi con l’insegnante per discutere di eventuali problematiche

Con la progressione degli studi, i genitori devono valutare le necessità dei loro figli quando operano scelte relative ad attività extrascolastiche. Molti bambini si giovano dell’opportunità di partecipare a sport di squadra o di imparare a suonare uno strumento musicale. Queste attività possono anche fornire uno spunto per migliorare il rendimento in ambito sociale. D’altra parte, alcuni bambini tendono a sviluppare stress se hanno un numero eccessivo di impegni e ci si aspetta che partecipino a troppe attività. Essi vanno incoraggiati e supportati nelle attività extrascolastiche senza gravarli di troppe aspettative.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Vaccinazioni infantili
Quale dei seguenti è un altro termine per la vaccinazione?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE