Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Cisti renali acquisite

Di

Navin Jaipaul

, MD, MHS, Loma Linda University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa lug 2018| Ultima modifica dei contenuti lug 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Talvolta nei reni possono svilupparsi una o più sacche piene di liquido (cisti) che non causano problemi renali gravi.

Le cisti acquisite generalmente sono asintomatiche o comunque non compromettono la funzionalità renale. Possono svilupparsi una o più cisti su un rene o entrambi.

La causa delle cisti singole e di norma anche di quelle multiple è sconosciuta. Le cisti multiple sono tuttavia più comuni nelle persone affette da malattia renale cronica, in particolare nei soggetti sottoposti a dialisi per molti anni. Oltre il 50% dei soggetti sottoposti a dialisi per oltre 10 anni sviluppa cisti.

Le cisti acquisite generalmente sono asintomatiche, ma occasionalmente i soggetti possono presentare sangue nelle urine (ematuria), dolore al fianco o infezioni (tipicamente con febbre e dolore al fianco). I soggetti con cisti acquisite, in particolare quelli che hanno subito un trapianto di rene o che sono sottoposti a dialisi da molti anni, sono a rischio di cancro del rene. Per questo motivo, alcuni medici utilizzano l’ecografia o la tomografia computerizzata (TC) per monitorare periodicamente questo tipo di soggetti.

Le cisti acquisite vengono rilevate per la maggior parte nel momento in cui vengono eseguite ecografia o TC per altri motivi.

Le cisti che causano sanguinamento o infezione persistente devono essere drenate o, raramente, è necessario rimuovere parte del rene o perfino tutto il rene (nefrectomia parziale o completa). Le cisti che si trasformano in tumori del rene potrebbero richiedere la nefrectomia, ma ciò avviene solo raramente.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Litotrissia a onde d’urto
Video
Litotrissia a onde d’urto
Questa tecnica prevede l’uso di onde d’urto per frantumare i calcoli, che verranno quindi...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Nefrone
Modello 3D
Nefrone

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE