Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Influenze indirette sulla salute degli anziani

Di

Richard W. Besdine

, MD, Warren Alpert Medical School of Brown University

Ultima revisione/verifica completa lug 2019| Ultima modifica dei contenuti lug 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento
  • Le persone che vivono sole hanno più problemi di salute rispetto a coloro che vivono con qualcuno.

  • Disporre di un reddito limitato può rendere difficile ottenere un’assistenza sanitaria adeguata e tempestiva.

  • I numerosi cambiamenti che si verificano durante la vecchiaia possono causare o aggravare i problemi di salute.

Circostanze apparentemente estranee all’aspetto sanitario possono influenzare la salute degli anziani.

Relazioni sociali

Gli anziani che mantengono contatti sociali, con il coniuge, gli amici o praticando interessi fuori casa, hanno meno problemi di salute. Ad esempio, gli anziani che sono sposati o che condividono la propria casa con qualcuno tendono ad avere uno stato di salute migliore rispetto a coloro che vivono da soli. Gli anziani che vivono con qualcuno presentano tassi più bassi di ricovero in ospedali e case di cura rispetto a coloro che vivono da soli.

Quando gli anziani vivono da soli, non è possibile segnalare la comparsa di nuovi problemi e sintomi, perché nessuno se ne accorge. Questi anziani possono non avere qualcuno che li aiuti ad assumere i loro farmaci secondo le prescrizioni. Può accadere che non si preparino e non mangino pasti bilanciati a causa dell’interferenza di menomazioni fisiche, del loro vivere da soli o dell’incapacità di guidare o camminare per recarsi a fare la spesa. Inoltre, gli anziani che vivono da soli hanno maggiori probabilità di sentirsi soli e depressi.

Occasionalmente, vivere con un parente o un’altra persona provoca loro problemi. Gli anziani possono nascondere o minimizzare i problemi di salute, perché non vogliono diventare un peso o un inconveniente per i propri familiari. Se un familiare non è soddisfatto della sistemazione di vita, gli anziani possono essere trascurati o maltrattati (a livello psicologico o anche fisico).

Istruzione

Nelle persone con livelli di istruzione elevati, i disturbi tendono ad essere rilevati prima e i risultati sulla salute tendono ad essere migliori, anche quando un disturbo non viene diagnosticato precocemente.

Risorse finanziarie

La povertà è più comune tra gli anziani rispetto alla popolazione generale, nonostante l’aiuto finanziario fornito da Medicare, previdenza sociale e Medicaid. La Parte D di Medicare (il programma per i farmaci su ricetta), sebbene sia imperfetta, ha reso i costi dei farmaci più gestibili per molti anziani a basso reddito. Eppure, nonostante questi programmi, alcuni anziani non hanno un’adeguata assicurazione sanitaria e hanno difficoltà a pagare l’assistenza sanitaria che non è coperta, compresi i farmaci. Quando il pagamento dei farmaci è difficile, disturbi altrimenti curabili spesso rimangono non trattati o sono trattati in una fase tardiva.

Sapevate che…

  • Le persone con istruzione superiore tendono ad avere una salute migliore e a vivere più a lungo.

Risposta ai cambiamenti associati all’età

Gli anziani possono avere difficoltà ad affrontare i numerosi cambiamenti che si verificano con l’invecchiamento, come il pensionamento, la perdita di persone care e lo sviluppo di disturbi. Come risposta, gli anziani possono sentirsi soli, inutili, impotenti o tristi. Possono perdere la loro autostima. Possono preoccuparsi di diventare un peso per la loro famiglia. Possono diventare depressi, soprattutto se hanno un disturbo che porta alla perdita temporanea o permanente di indipendenza o quando vedono i loro amici e le persone care morire. Questi sentimenti possono rendere gli anziani meno propensi a consultare un operatore sanitario, ritardando forse la diagnosi di una malattia grave. Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che gli anziani affrontano tali difficoltà meglio rispetto agli adulti più giovani.

I cambiamenti associati all’età e le reazioni degli anziani al riguardo possono rendere il trattamento dei disturbi negli anziani complicato. Pertanto, gli anziani spesso traggono beneficio da cure plurispecialistiche fornite da un gruppo di operatori sanitari che collaborano insieme. Il gruppo può essere costituito da medici, infermieri, assistenti sociali, terapisti, farmacisti e psicologi. Guidato in genere dal medico di base del paziente, il gruppo plurispecialistico valuta le esigenze e i piani del paziente, coordina e implementa l’assistenza sanitaria, compresi i servizi sociali. I membri del gruppo cercano attivamente l’esistenza di eventuali problemi e adottano misure per correggerli o prevenirli.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Continuità di cura
Video
Continuità di cura

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE