Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Alta conta piastrinica

(trombocitemia)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa lug 2018| Ultima modifica dei contenuti lug 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli

Le piastrine sono minuscole cellule presenti nel sangue che intervengono nella coagulazione. Un’alta conta piastrinica può causare problemi di coagulazione.

  • Talvolta, l’organismo produce troppe piastrine

  • Possono formarsi coaguli nei vasi sanguigni o verificarsi sanguinamenti insoliti

  • Si può avvertire bruciore e formicolio a mani e i piedi

  • I medici prescrivono analisi del sangue per valutare il motivo del numero eccessivo di piastrine e, talvolta, il prelievo di un piccolo campione di midollo osseo

  • Prescrivono farmaci per alleviare i sintomi e ridurre la conta piastrinica

Quali sono le cause di un’elevata conta piastrinica?

L’organismo produce le piastrine e altre cellule del sangue, come globuli rossi e globuli bianchi, nel midollo osseo. Il midollo è il materiale soffice che si trova all’interno delle ossa. Le piastrine provengono dalle stesse cellule ematopoietiche che producono le altre cellule del sangue.

Un’elevata conta piastrinica può essere causata da:

  • Un problema delle cellule ematopoietiche

  • Una reazione a una malattia

Talvolta le cellule ematopoietiche producono troppe piastrine. Solitamente questo accade in presenza di un problema in uno dei geni che controllano la produzione di piastrine. Questo problema di norma insorge dopo i 50 anni, ma talvolta si osserva nelle donne giovani. Meno spesso, il disturbo interessa geni che controllano anche altre cellule del sangue. Questo può provocare una malattia del sangue più grave.

Spesso, un’elevata conta piastrinica è una reazione a una malattia, come alcuni tumori, infezioni o problemi del sistema immunitario.

Quali sono le complicanze di un’elevata conta piastrinica?

Alcune persone non sviluppano alcuna complicanza. Altrimenti le complicanze possono essere di due tipi principali:

  • Eccessiva coagulazione del sangue

  • Eccessivo sanguinamento

Un’eccessiva coagulazione e un eccessivo sanguinamento sembrano eventi opposti, ma entrambi possono derivare da una conta troppo elevata di piastrine.

Coagulazione eccessiva

Inizialmente, la presenza di troppe piastrine rende più facile la coagulazione del sangue, compito delle piastrine. Possono svilupparsi coaguli di sangue nelle gambe (TVP), nel cervello (ictus) o nei polmoni (embolia polmonare).

Eccessivo sanguinamento

Quando la conta piastrinica è estremamente elevata, in effetti le piastrine in eccesso interferiscono con la coagulazione del sangue. I vasi sanguigni possono perdere sangue spontaneamente o in seguito a una lesione anche solo lieve.

Quali sono i sintomi di un’elevata conta piastrinica?

Spesso un’elevata conta piastrinica di per sé è asintomatica. Si possono avvertire:

  • Bruciore o formicolio delle punte delle dita, delle mani e dei piedi

  • Cefalee

  • Sensazione di debolezza, capogiri e stanchezza

I sintomi dovuti alla formazione di coaguli di sangue anomali comprendono:

  • Dolore e gonfiore di una gamba

  • Dolore toracico e respiro affannoso

  • Debolezza in un lato del corpo

I sintomi del sanguinamento eccessivo comprendono:

  • Epistassi

  • Sanguinamento gengivale

  • Tendenza alle ecchimosi

Come viene diagnosticata un’elevata conta piastrinica?

La misurazione delle piastrine rientra in un normale esame chiamato emocromo completo (EC). Per capire perché le piastrine sono alte, i medici possono prescrivere altre analisi del sangue, tra cui particolari test genetici. Potrebbero richiedere il prelievo di un piccolo campione (biopsia) del midollo osseo ed esaminarlo al microscopio.

Come si tratta un’elevata conta piastrinica?

Si tratta l’eventuale problema medico causa dell’elevata conta piastrinica. Se il problema migliora, la conta piastrinica dovrebbe diminuire.

Il medico può prescrivere piccole dosi di aspirina per aiutare ad alleviare i sintomi lievi. È probabile il ricovero in ospedale in caso di emorragia abbondante o in caso di attacco cardiaco o di ictus causati da coaguli dovuti all’alta conta piastrinica.

I medici possono tentare di ridurre la quantità di piastrine presenti nel sangue nei modi seguenti:

  • Farmaci

  • Piastrinoaferesi: prelievo di sangue, estrazione delle piastrine e reinfusione del sangue nel paziente

  • Raramente, trapianto di cellule staminali in caso di pazienti giovani, disponibilità di un donatore e di insuccesso di altri trattamenti.

Saranno necessarie analisi del sangue regolari per accertare che la conta piastrinica non sia aumentata nuovamente.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Coaguli di sangue: tamponare le perdite
Video
Coaguli di sangue: tamponare le perdite
Il sanguinamento si verifica quando una parete vascolare si rompe. Il controllo del sanguinamento...
Anemia a cellule falciformi
Video
Anemia a cellule falciformi
L’anemia a cellule falciformi è un disturbo del sangue ereditato da entrambi i genitori. Questo...

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE