Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Panoramica sul malassorbimento

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2018| Ultima modifica dei contenuti ago 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Il cibo ingerito deve essere digerito prima di poter essere assimilato dall’organismo. La digestione degrada il cibo nei suoi diversi componenti:

  • Proteine

  • Lipidi

  • Carboidrati

Proteine, grassi e carboidrati sono nutrienti perché forniscono nutrimento. Altri nutrienti sono:

  • Vitamine e minerali

Dopo essere stati digeriti, i nutrienti vengono assimilati dall’organismo attraverso le pareti dell’intestino. Questo processo è chiamato assorbimento.

Cos’è il malassorbimento?

“Mal-” significa cattivo. Pertanto, malassorbimento significa cattivo assorbimento. Un problema in qualche punto del tratto gastrointestinale (GI) impedisce di assorbire uno o più tipi di nutrienti.

  • Il malassorbimento può essere causato da malattie, interventi chirurgici a carico dell’intestino o infezioni intestinali

  • Di solito provoca perdita di peso e diarrea e feci maleodoranti

  • Dopo qualche tempo possono insorgere carenze vitaminiche che possono determinare una bassa conta ematica e malessere

  • I medici spesso devono eseguire esami del sangue e delle feci e, talvolta, esaminare lo stomaco e l’intestino con una sonda flessibile (endoscopia)

  • Cause diverse necessitano di trattamenti diversi, ma in genere i medici tentano di modificare l’alimentazione per alleviare i sintomi

Quali sono le cause del malassorbimento?

Il malassorbimento è dovuto principalmente a due problemi:

  • Il cibo non viene digerito correttamente

  • L’intestino non è in grado di assorbire nutrienti

Quali sono le cause dei problemi di digestione?

In cibo non può essere digerito completamente se:

Per quale motivo non è possibile assorbire i nutrienti?

Le difficoltà ad assorbire i nutrienti si manifestano se:

Quali sono i sintomi del malassorbimento?

Il sintomo più comune di malassorbimento è:

  • Diarrea cronica

l’evacuazione di molte feci molli, oleose, più maleodoranti del solito.

Altri sintomi sono:

  • Sensazione di flatulenza e gonfiore

  • Perdita di peso

  • Per le donne, interruzione del ciclo mestruale

Le carenze di vitamine e minerali possono causare:

  • Bassa conta ematica (anemia)

  • Tendenza alle ecchimosi

  • Formicolio di mani e piedi

Come viene diagnosticato il malassorbimento?

Generalmente, il medico esegue:

  • Esami delle feci alla ricerca di grasso non assorbito

  • Esami del sangue

Se questi esami evidenziano malassorbimento, i medici eseguono test per identificare la causa. Il medico può:

  • Esaminare lo stomaco e l’intestino con una sonda di esplorazione flessibile (endoscopia)

  • Misurare alcune sostanze chimiche nel respiro

  • Eseguire radiografie dopo l’ingestione di un agente di contrasto liquido

Come si tratta il malassorbimento?

Il trattamento dipende dalla causa. Per alcune malattie del malassorbimento esistono trattamenti specifici. Per esempio, la sprue tropicale e la malattia di Whipple sono trattate con antibiotici.

In generale, in caso di problemi solo con alcuni alimenti, i medici consigliano di evitarli. In caso di assenza di determinati enzimi digestivi, talvolta è possibile assumere integratori enzimatici. In presenza di una carenza di vitamine, si assumono vitamine supplementari.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Malattia da reflusso gastroesofageo
Video
Malattia da reflusso gastroesofageo
Il tratto gastrointestinale, o GI, è composto da cavità orale, faringe, esofago, stomaco e...

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE