honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Ulcere labiali, infiammazione delle labbra e altre alterazioni

(Cold Sores; Fever Blisters)

Di

Bernard J. Hennessy

, DDS, Texas A&M University, College of Dentistry

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Le labbra possono subire alterazioni di dimensione, colore e superficie. Alcune di queste alterazioni potrebbero indicare un problema di carattere medico. Altre alterazioni sono innocue. Con l’avanzare dell’età le labbra possono assottigliarsi.

Le ulcere labiali hanno diverse cause. Un’ulcera labiale con bordi duri può essere una forma di tumore della pelle (vedere Tipi di tumore della bocca; vedere anche Labbra e danni provocati dalla luce solare). Le ulcere possono svilupparsi anche come sintomo di altre patologie, quali l’eritema multiforme, l’infezione orale da virus herpes simplex (herpes labiale) ricorrente o la sifilide.

Possono comparire macchie sulle labbra. Numerose piccole macchie sparse, di colore dal nero al marrone, possono essere il segno di una malattia ereditaria chiamata sindrome di Peutz-Jeghers, che provoca formazione di polipi nello stomaco e nell’intestino. Raramente i fumatori sviluppano macchie marroni benigne sulle labbra in prossimità del punto in cui tengono la sigaretta. Lentiggini e aree di forma irregolare tendenti al marrone (macule melanotiche) sono frequenti intorno alle labbra e possono persistere per molti anni. Questi segni non sono motivo di preoccupazione.

La malattia di Kawasaki, un disturbo di origine sconosciuta che insorge di solito in neonati e bambini di età inferiore o pari a 8 anni, può provocare secchezza e lesioni delle labbra e arrossamento della mucosa orale.

Altre alterazioni comuni delle labbra includono

Cheilite

Con l’infiammazione delle labbra (la cosiddetta cheilite), le labbra possono diventare dolenti, irritate, arrossate, screpolate e squamose.

Più comunemente, irritazione e infiammazione coinvolgono le labbra e le pieghe agli angoli della bocca (la cosiddetta cheilite angolare), in genere se il soggetto

  • Porta una dentiera che non separa adeguatamente le mandibole

  • Ha usurato eccessivamente i denti, riducendo lo spazio fra i denti dell’arcata superiore e di quella inferiore

  • Ha un’infezione da candida o da Staphylococcus aureus

  • Ha un’alimentazione carente in vitamina B2 o ferro

Il trattamento consiste nella sostituzione delle protesi dentarie, che aiuta a ridurre le pieghe agli angoli della bocca, o nel ripristino della dimensione corretta dei denti con protesi parziali, capsule o impianti. Le infezioni vengono trattate con farmaci applicati agli angoli della bocca. Carenza di vitamina B2 e carenza di ferro possono essere trattate assumendo integratori alimentari.

Altre forme di cheilite solitamente colpiscono la superficie esterna delle labbra e il bordo delle labbra con la pelle. Le cause comprendono infezioni, danno da esposizione al sole, farmaci o sostanze irritanti, allergie o una patologia sottostante. Il trattamento comprende vaselina applicata alle labbra e l’eliminazione o il trattamento delle patologie sottostanti.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Potrebbe anche Interessarti

Feature.AlsoOfInterst.SocialMedia

PARTE SUPERIORE