Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Tendinite e tenosinovite dei flessori digitali (dito a scatto)

Di

David R. Steinberg

, MD,

  • Perelman School of Medicine at the University of Pennsylvania

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

La tendinite e la tenosinovite dei flessori digitali sono le infiammazioni, talora con conseguente fibrosi, dei tendini e delle guaine tendinee delle dita.

Queste condizioni sono idiopatiche, ma sono frequenti tra i pazienti con artrite reumatoide o diabete mellito. L'uso ripetitivo delle mani (come si può verificare quando si utilizzano cesoie da giardinaggio pesanti) può contribuire. Nel diabete, spesso coesistono con una sindrome del tunnel carpale e occasionalmente con una fibrosi della fascia palmare. Le alterazioni patologiche iniziano con un ispessimento o con la formazione di un nodulo all'interno del tendine; se sono localizzati nella sede della prima puleggia anulare aderente, l'ispessimento o i noduli bloccano la regolare estensione o flessione del dito. Il dito può bloccarsi in flessione o scattare, estendendosi improvvisamente con uno schiocco.

Trattamento

  • Misure conservative

  • Talvolta, iniezione di corticosteroidi

  • Talvolta, chirurgia

Il trattamento di infiammazione acuta e dolore comprende immobilizzazione, applicazione di calore umido e dosi antinfiammatorie di FANS.

Se queste misure non sono efficaci, l'iniezione di una sospensione di corticosteroide nella guaina del tendine flessore, insieme all'immobilizzazione con tutore, può fornire un sicuro e rapido sollievo dal dolore e dallo scatto. Se la terapia corticosteroidea fallisce, si può effettuare la liberazione chirurgica.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE