Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Rene a spugna midollare

Di

Enrica Fung

, MD, MPH, Loma Linda University School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa feb 2020| Ultima modifica dei contenuti feb 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Il rene a spugna midollare è una rara patologia nella quale i tubuli renali che contengono l’urina sono dilatati.

Il rene a spugna midollare è in genere dovuto a un’alterazione non genetica che si verifica durante lo sviluppo fetale. Molto più raramente è di origine ereditaria. Il rene a spugna midollare non causa sintomi per la maggior parte del tempo, ma i soggetti affetti da questa patologia sono predisposti allo sviluppo di calcoli renali, presenza di sangue nelle urine e infezioni renali. In più della metà dei soggetti con tale malattia si formano depositi di calcio nei reni. Tali depositi di calcio possono dar luogo a calcoli renali. Raramente i calcoli possono ostruire le vie urinarie.

Il sospetto di rene a spugna midollare può insorgere in base ai sintomi e ai risultati degli esami di diagnostica per immagini eseguiti per altri motivi. Gli esami di diagnostica per immagini dei reni rivelano gli eventuali depositi di calcio. La diagnosi avviene di norma mediante tomografia computerizzata (TC) che mostra depositi di calcio e tubuli renali dilatati contenenti urina.

La maggior parte dei soggetti non richiede trattamento. Questo può essere necessario se insorge infezione o se il rene a spugna midollare causa depositi di calcio e la formazione ripetuta di calcoli. Il trattamento dei calcoli di calcio consiste nel consumo di abbondanti liquidi (oltre 2 litri al giorno) e in una dieta a basso contenuto di sodio, normale contenuto di calcio e a un apporto proteico da basso a normale. Talvolta il medico consiglia di assumere un diuretico tiazidico per ridurre la quantità di calcio escreto nelle urine. In presenza di ostruzione delle vie urinarie, può essere necessario ricorrere alla chirurgia. Le infezioni vengono trattate con antibiotici.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Cistite interstiziale
La cistite interstiziale è un’infiammazione non infettiva della vescica. Che percentuale delle persone con questa malattia è costituta da donne?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE