Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Displasia broncopolmonare (DBP)

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa dic 2018| Ultima modifica dei contenuti dic 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Che cos’è la displasia broncopolmonare (DBP)?

Il termine ”bronco” si riferisce ai passaggi respiratori all'interno dei polmoni (bronchi) e “polmonare” ai polmoni. ”Displasia” significa tessuti anomali. La displasia broncopolmonare (DBP) è un danno polmonare a lungo termine che colpisce alcuni bambini con gravi problemi respiratori alla nascita.

La DBP, di solito, si osserva in bambini che sono stati collegati a un ventilatore o che hanno avuto bisogno di ossigeno prestissimo e per un periodo di tempo prolungato.

  • La DBP colpisce più spesso i bambini molto prematuri

  • Il danno polmonare che deriva dalla DBP aumenta il fabbisogno di ossigeno nei bambini

  • La maggior parte dei bambini migliora dopo qualche mese, ma nei casi gravi il disturbo può essere fatale

  • La DBP può rallentare la crescita e lo sviluppo del bambino e aumentare il rischio di asma o di polmonite

Quali sono le cause della DBP?

Se il bambino ha un problema di respirazione, un ventilatore e la somministrazione di ossigeno possono salvargli la vita. Tuttavia, se utilizzati troppo a lungo, il ventilatore e l’ossigeno possono danneggiare i polmoni del bambino.

Il danno polmonare è più probabile se il bambino:

Quali sono i sintomi della DBP?

Tra i sintomi neonatali vi sono:

  • Respirazione accelerata

  • apparente fatica a respirare

  • pelle bluastra causata dai bassi livelli di ossigeno

Come viene diagnosticata la DBP in un neonato?

I medici sospettano la DBP se il neonato:

  • è nato prematuramente e ha avuto bisogno di un ventilatore per un lungo periodo di tempo

  • continua a necessitare di ossigenoterapia o a essere in supporto ventilatorio nonostante il miglioramento del problema polmonare originale

Per accertarsene, verranno eseguiti:

  • Radiografia del torace

Come viene trattata la DBP?

Per trattare la DBP, il medico:

  • somministra al neonato ossigeno attraverso un tubicino inserito nel naso

  • fa assumere al bambino latte materno o artificiale supplementare per favorire la crescita dei polmoni

  • somministra farmaci per aumentare la minzione del bambino per eliminare dai polmoni una maggiore quantità di liquido

Quando il bambino viene dimesso dall’ospedale, il medico:

  • raccomanda di tenere il bambino lontano dal fumo di sigaretta

  • somministra al bambino farmaci e il vaccino antinfluenzale per prevenire infezioni polmonari

La maggior parte dei bambini migliora dopo qualche mese, ma rimane una maggiore probabilità di sviluppare asma o polmonite successivamente nel corso della vita.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE