Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Malattia renale ateroembolica

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa dic 2019| Ultima modifica dei contenuti dic 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

I reni sono due organi a forma di fagiolo responsabili della produzione d’urina, dell’equilibrio dei livelli di acqua e di minerali nell’organismo e della filtrazione dei rifiuti dal sangue.

The Urinary Tract

The Urinary Tract

Che cos’è la malattia renale ateroembolica?

La malattia renale ateroembolica è l’insufficienza renale causata dal distacco di piccoli frammenti di materiale lipidico di consistenza dura nelle arterie e dall’ostruzione da parte degli stessi delle arteriole che riforniscono di sangue i reni. Questi frammenti di materiale lipidico di consistenza dura sono detti emboli.

  • La malattia renale ateroembolica può colpire uno o entrambi i reni

  • Se entrambi i reni sono gravemente colpiti, si può manifestare l’insufficienza renale

  • Solitamente, è causata da un intervento chirurgico o da una procedura medica a un’arteria

  • L’insufficienza renale viene rilevata da un esame del sangue

  • Il medico non può riparare il danno renale, ma cercherà di evitare che peggiori

  • Il soggetto potrebbe necessitare di dialisi renale (processo di filtrazione del sangue impiegato quando i reni non sono in grado di farlo)

Quali sono le cause della malattia renale ateroembolica?

Quando si ha un indurimento delle arterie (aterosclerosi), queste vengono ostruite da materiale lipidico duro. Alcuni frammenti di questo materiale lipidico possono staccarsi e galleggiare nel sangue fino a quando non si bloccano in un piccolo vaso sanguigno. Se si ha un accumulo sufficientemente grande di questo materiale nei vasi sanguigni di un organo, questo smette di funzionare.

La malattia renale ateroembolica si manifesta generalmente dopo un intervento chirurgico o una procedura a carico dell’aorta (l’arteria più grande del corpo). I frammenti di materiale lipidico che aderiscono alle pareti dell’aorta possono staccarsi accidentalmente durante la procedura e raggiungere i reni. A volte, il materiale lipidico si stacca da solo.

Il materiale lipidico può anche ostruire i vasi di altri organi addominali, come l’intestino o il pancreas.

Quali sono i sintomi della malattia renale ateroembolica?

In genere, il soggetto non presenta sintomi, a meno che non manifesti insufficienza renale. I sintomi dell’insufficienza renale sono:

  • Sensazione di debolezza e stanchezza

  • Sensazione di nausea

  • Diminuzione dell’appetito

  • Prurito

  • Sonnolenza o stato confusionale

Raramente, il danno renale causa ipertensione arteriosa.

Come viene posta la diagnosi di malattia renale ateroembolica?

Il medico sospetta la malattia renale ateroembolica se gli esami del sangue o delle urine di routine mostrano che i reni non funzionano normalmente dopo che il soggetto ha subito un intervento chirurgico o una procedura all’aorta. Per confermare la diagnosi, talvolta il medico esegue:

  • Una biopsia renale (prelievo di un piccolo frammento di tessuto renale da esaminare al microscopio)

  • Ecografia

Come viene trattata la malattia renale ateroembolica?

Il medico non può far regredire il danno renale, ma può trattare il paziente per prevenire la formazione di altri emboli con:

  • Farmaci per prevenire la formazione di ulteriore materiale lipidico nelle arterie

Se i reni sono stati gravemente danneggiati, può rendersi necessaria la:

  • Dialisi (in cui una macchina filtra il sangue quando i reni non sono in grado di farlo)

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE