Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Panoramica sulle distorsioni

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa dic 2018| Ultima modifica dei contenuti dic 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cos’è una distorsione?

Una distorsione è una lacerazione in un legamento. I legamenti sono corte fasce di tessuto resistente che mantengono unite le ossa che compongono un’articolazione.

Una distorsione è lieve, moderata o grave in funzione dell’estensione della lesione del legamento, ovvero se è dovuta a uno stiramento o a una lacerazione parziale o totale. La lacerazione di un muscolo o di un tendine non è considerata una distorsione.

Distorsioni:

  • Causano dolore e gonfiore

  • Non sono radiograficamente osservabili, ma il medico può eseguire radiografie per verificare la presenza di una frattura ossea

  • Vengono trattate con: Protezione dell’area, Riposo, Impacchi di ghiaccio, Compressione ed Elevazione (terapia “PRICE”)

  • A volte richiedono un tutore o un’ingessatura

  • Di solito guariscono spontaneamente

  • Se il legamento è completamente lacerato può rendersi necessario l’intervento chirurgico

Quali sono le cause delle distorsioni?

Una distorsione si verifica quando un’articolazione viene ruotata, distesa o piegata oltre il limite, come avviene in caso di:

  • traumi sportivi

  • cadute

Ogni articolazione è dotata di diversi legamenti e talvolta la distorsione ne interessa più di uno.

Se un legamento è completamente lacerato, le ossa dell’articolazione possono separarsi, determinando una lussazione. Tuttavia, l’articolazione può non essere sufficientemente stabile persino in assenza di una lussazione. In questo caso l’articolazione viene definita instabile.

Quali sono i sintomi delle distorsioni?

I sintomi più comuni sono:

  • Dolore (quando si tocca, si carica o si usa la parte del corpo)

  • Gonfiore

  • Difficoltà a usare normalmente la parte lesionata

Il legamento lacerato può sanguinare sotto la cute. Dopo circa un giorno può apparire un’ecchimosi.

Come viene diagnosticata una distorsione?

Il medico esamina l’articolazione lesa e le aree circostanti. Può mobilizzare delicatamente l’articolazione per valutare se la funzione è mantenuta e la gravità della lesione.

Qualora sospetti una frattura o una lussazione ossea, eseguirà una

Poiché le distorsioni non sono radiograficamente osservabili, le radiografie non vengono eseguite sempre. Se è necessario verificare la gravità di una lesione legamentosa, si può eseguire una RMI.

Come vengono trattate le distorsioni?

Nelle prime 24 ore successive una distorsione, i medici prescrivono un trattamento chiamato terapia PRICE, che comporta:

  • la protezione della lesione con un bendaggio compressivo o un tutore

  • il riposo della parte del corpo lesionata, limitando l’attività o non caricandola (ad esempio usando le stampelle)

  • l’applicazione di impacchi di ghiaccio sulla parte lesionata

  • la compressione (avvolgimento) della parte con un bendaggio elastico per limitare il gonfiore

  • l’elevazione della parte del corpo lesionata, ponendola a un’altezza pari o superiore a quella del cuore per ridurre il gonfiore

Per alleviare il dolore, il medico prescriverà:

  • Assunzione di paracetamolo o farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), come l’ibuprofene.

  • Applicazione di ghiaccio per 15 o 20 minuti alla volta, a intervalli di poche ore

  • Dopo 1-2 giorni, uso di un termoforo per 15-20 minuti alla volta

Consultare il proprio medico riguardo al momento in cui si può iniziare a muovere la parte lesionata:

  • Se la distorsione è lieve, il medico può consigliare di iniziare a muovere la parte lesionata non appena possibile.

  • In presenza di una distorsione di grado moderato, può essere necessario portare un tutore o un bendaggio per alcuni giorni.

  • Una distorsione grave può richiedere un’ingessatura o un intervento chirurgico.

Dopo una distorsione grave si potrebbe aver bisogno di esercizi di riabilitazione, per rafforzare i muscoli intorno all’articolazione e renderla meno rigida.

Quali sono le complicanze delle distorsioni?

  • Può presentarsi rigidità articolare, soprattutto dopo aver portato un tutore o un’ingessatura

  • L’articolazione può essere più suscettibile di ulteriori distorsioni

  • L’articolazione può non essere stabile

La rigidità articolare e l’indebolimento muscolare aumentano parallelamente al tempo trascorso portando un tutore o un’ingessatura, quindi può risultare difficoltoso recuperare la forza e la flessibilità. L’articolazione può restare un po’ rigida e a maggior rischio di distorsione in caso di una nuova lesione.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Modelli 3D
Vedi Tutto
Colonna vertebrale e midollo spinale
Modello 3D
Colonna vertebrale e midollo spinale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE