Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Come si coagula il sangue

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa set 2018| Ultima modifica dei contenuti set 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

Che cos’è un coagulo di sangue?

Un coagulo di sangue è un aggregato di materiale creato dall’organismo per “tappare” un vaso sanguigno sanguinante. I coaguli di sangue somigliano a gelatina di colore viola scuro. Si formano a partire da materiale presente nel torrente ematico:

  • Piastrine (particelle ematiche simili a cellule)

  • Globuli rossi

  • Speciali proteine chiamate fattori della coagulazione

Dopo la guarigione del vaso, il coagulo di sangue non è più necessario, quindi il corpo lo degrada (dissolve).

Come si coagula il sangue?

Piastrine, globuli rossi e fattori della coagulazione circolano nel torrente ematico. In questo modo possono essere immediatamente disponibili in caso di taglio o danno a un vaso sanguigno. Quando un vaso sanguigno viene tagliato, si forma un coagulo di sangue:

  • Il vaso sanguigno si restringe per rallentare il flusso di sangue

  • Le piastrine aderiscono alla zona danneggiata del vaso sanguigno

  • Le piastrine rilasciano sostanze che attivano le proteine chiamate fattori della coagulazione

  • I fattori della coagulazione formano una rete che intrappola globuli rossi e altre piastrine

L’aggregato di materiale cresce rapidamente fino ad essere sufficientemente grande da tappare il vaso sanguigno.

Blood Clots: Plugging the Breaks

Quando un trauma causa la rottura di una parete vasale, le piastrine si attivano: passano da una forma rotonda a una forma spinosa e aderiscono sia alla parete vasale danneggiata sia tra loro, iniziando a tamponare la ferita. Inoltre, interagiscono con altre proteine del sangue che portano alla formazione di fibrina. I filamenti di fibrina formano una rete che intrappola altre piastrine e cellule del sangue, producendo un coagulo che tampona la lesione.

Blood Clots: Plugging the Breaks

Quali sono i possibili problemi del processo di coagulazione?

Coagulazione eccessiva

Alcuni problemi di salute provocano la produzione di un numero eccessivo di coaguli da parte dell’organismo (coagulazione eccessiva). I fattori della coagulazione possono essere iperattivi. Oppure, può esistere un problema nel sistema che dissolve i coaguli.

Un’eccessiva coagulazione può portare ad altri problemi, quali:

  • Ictus, a causa dell’ostruzione di vasi nel cervello

  • Attacco cardiaco, a causa dell’ostruzione dei vasi che affluiscono al cuore

  • Embolia polmonare, un problema che si verifica quando il sangue trasporta nei polmoni coaguli provenienti dalle gambe, dalla pelvi o dalla zona addominale

Coagulazione insufficiente

Alcuni problemi di salute impediscono all’organismo una coagulazione sufficiente. Persino piccole lesioni a un vaso sanguigno possono determinare lividi ed emorragie gravi. Le piastrine potrebbero non essere sufficienti oppure potrebbero non funzionare correttamente. Oppure potrebbero essere insufficienti i fattori della coagulazione. Alcuni farmaci influiscono sulla capacità di formare coaguli.

Come si trattano i coaguli di sangue?

Se la coagulazione del sangue è eccessiva, i medici possono somministrare:

  • Farmaci come l’aspirina che bloccano le piastrine

  • Farmaci che bloccano i fattori della coagulazione

Questi ultimi sono detti anche “anticoagulanti".

In presenza di un coagulo pericoloso nel cervello o nel cuore, i medici possono somministrare un farmaco che lo dissolve (trombolitico). I trombolitici possono anche dissolvere coaguli di sangue utili, pertanto potrebbero scatenare un’emorragia (ma si tratta di un evento raro).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE