Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Toracoscopia

Di

Rebecca Dezube

, MD, MHS, Johns Hopkins University

Ultima revisione/verifica completa lug 2019| Ultima modifica dei contenuti lug 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

La toracoscopia è l’esame visivo delle superfici polmonari e della cavità pleurica attraverso una sonda a fibre ottiche (toracoscopio).

La toracoscopia è utilizzata per visualizzare il polmone e lo spazio che circonda i polmoni (cavità pleurica). I medici possono utilizzarla per visualizzare i polmoni e la pleura quando esami meno invasivi non forniscono risultati conclusivi.

Può trovare impiego anche per certe procedure chirurgiche. In questi casi, si indica spesso con il nome di chirurgia toracoscopica video-assistita (video-assisted thoracoscopic surgery, VATS). Il mezzo più comune per ottenere un campione di tessuto polmonare da una biopsia è il toracoscopio. Oltre a visualizzare la superficie polmonare e la pleura, il medico può prelevare dei campioni di tessuto per esame microscopico e colturale. Un toracoscopio può essere utilizzato anche per drenare raccolte di liquido nella cavità pleurica (versamenti pleurici). In certi casi, attraverso il toracoscopio si possono somministrare farmaci, al fine di prevenire il riaccumulo di liquido nella cavità pleurica.

Nel caso in cui il paziente venga sottoposto a VATS, si sottopone ad anestesia generale, anche se è possibile tenerlo in condizioni di sedazione cosciente. In seguito, il chirurgo esegue fino a tre piccole incisioni nella parete toracica e introduce un toracoscopio nella cavità pleurica; questo permette all’aria esterna di entrare, collassando il polmone. Dopo la procedura chirurgica, il toracoscopio viene rimosso e si introduce una sonda toracica per rimuovere l’aria che, penetrata nello spazio pleurico durante la procedura, impedisce al polmone collassato di espandersi nuovamente.

Le complicanze sono simili a quelle della toracentesi e includono febbre, sanguinamento, infezioni e la fuoriuscita di aria nella cavità pleurica (che causa lo pneumotorace) o nei tessuti sottocutanei attorno al sito di incisione se il polmone è lacerato. Tuttavia, questa procedura è più invasiva, lascia una piccola lesione e richiede il ricovero ospedaliero.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Bronchiectasia
Video
Bronchiectasia
Durante la normale respirazione, l’aria passa attraverso il naso, prosegue nella trachea,...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Pneumotorace
Modello 3D
Pneumotorace

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE