Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Introduzione alla schizofrenia e ai disturbi correlati

Di

Carol Tamminga

, MD, UT Southwestern Medical Dallas

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

La schizofrenia e i disturbi psicotici correlati, ovvero il disturbo psicotico breve, il disturbo delirante, il disturbo schizoaffettivo, il disturbo schizofreniforme e il disturbo della personalità schizotipico, sono caratterizzati da sintomi psicotici, spesso accompagnati da sintomi negativi e una disfunzione cognitiva.

I sintomi psicotici comprendono: deliri, allucinazioni, disorganizzazione del pensiero e dell’eloquio, e comportamento motorio bizzarro e inappropriato (tra cui la catatonia).

I sintomi negativi sono costituiti da una riduzione o dalla mancanza di emozioni e comportamenti normali. Per esempio, può esservi mancanza di motivazione e il viso può non esprimere emozioni.

Il termine disfunzione cognitiva si riferisce a problemi dell’ideazione (processo cognitivo), come essere in grado di concentrarsi, ricordare le cose, avere autocontrollo e pensare in modo flessibile.

La diagnosi e il trattamento della schizofrenia e dei disturbi psicotici correlati si basano sui sintomi e sul decorso della specifica malattia.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE