Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica su delirio e demenza

Di

Juebin Huang

, MD, PhD, Department of Neurology, University of Mississippi Medical Center

Ultima revisione/verifica completa apr 2020| Ultima modifica dei contenuti apr 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Il delirio e la demenza sono le cause più comuni di disfunzione mentale (cognitiva): l’incapacità di acquisire, immagazzinare e utilizzare normalmente le informazioni.

Sebbene il delirio e la demenza possano verificarsi contemporaneamente, sono molto diversi.

  • Il delirio ha un esordio improvviso, causa fluttuazioni della funzione mentale ed è generalmente reversibile.

  • La demenza inizia in modo graduale, progredisce lentamente e di solito è irreversibile.

Inoltre, i due disturbi interessano la funzione mentale in modo diverso:

  • Il delirio colpisce essenzialmente l’attenzione.

  • La demenza riguarda soprattutto la memoria.

Sia il delirio sia la demenza possono verificarsi a ogni età, ma sono molto più frequenti negli anziani, a causa dei cambiamenti cerebrali legati all’età.

Tabella
icon

Confronto tra delirio e demenza

Caratteristica

Delirio

Demenza

Sviluppo

Improvviso, a volte con un punto d’inizio definito

Lento, con un punto d’inizio incerto

Causa

Quasi sempre un’altra condizione, come un’infezione, disidratazione oppure uso o interruzione di alcuni farmaci

Solitamente un disturbo cerebrale, come la malattia di Alzheimer, la demenza vascolare o la demenza a corpi di Lewy

Sintomo iniziale principale

Incapacità di concentrazione

Perdita di memoria, in particolare per gli eventi recenti

Effetto di notte

Quasi sempre peggiora

Spesso peggiora

Livello di attenzione (coscienza)

Compromesso a vari livelli, può variare da iperallerta a fiacco

Normale fino agli stadi terminali

Orientamento spaziale

Varia

Ridotto

Effetto sul linguaggio

Elocuzione rallentata, spesso con un linguaggio incoerente e inappropriato

Talvolta, difficoltà a trovare la parola giusta

Memoria

Varia

Perduta, specialmente per eventi recenti

Progressione

Causa alterazioni dello stato mentale, le persone sono vigili un momento e fiacche e sonnolente un attimo dopo

Progredisce lentamente, gradatamente ma alla fine compromette tutte le funzioni mentali

Durata

Da giorni a settimane, a volte più a lungo

Quasi sempre permanente

Necessità del trattamento

Immediata

Necessario con minore urgenza

Effetto del trattamento

Di solito risoluzione dei sintomi

Può rallentare la progressione, ma non può far regredire o curare il disturbo

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Disfunzione cerebrale in base alla sede
Poiché aree diverse del cervello controllano funzioni differenti, la sede del danno cerebrale determina la conseguente disfunzione. Quale dei seguenti sintomi può causare un danno alla parte frontale del lobo frontale?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE