Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Disfunzione sinusale

(Malattia del seno)

Di

L. Brent Mitchell

, MD, Libin Cardiovascular Institute of Alberta, University of Calgary

Ultima modifica dei contenuti gen 2021
Clicca qui per l’educazione dei pazienti

La disfunzione sinusale si riferisce a un certo numero di condizioni che provocano frequenze atriali fisiologicamente inappropriate. I sintomi possono essere minimi o comprendere astenia, intolleranza allo sforzo, palpitazioni e sincope. La diagnosi è basata sull'ECG. I pazienti sintomatici richiedono un pacemaker.

Le disfunzioni del nodo del seno comprendono

  • Bradicardia sinusale inappropriata

  • Alternanza di bradicardia e tachiaritmie atriali (sindrome bradicardia-tachicardia)

  • Pausa o arresto sinusale

  • Blocco seno-atriale in uscita

La pausa sinusale è il temporaneo arresto dell'attività del nodo del seno, che si traduce sull'ECG con la scomparsa delle onde P per un tempo variabile, che va da secondi a minuti. La pausa spesso permette a focus di scappamento più bassi (p. es., atriale o giunzionale) di emergere, preservando la frequenza cardiaca e la funzione di pompa, ma pause prolungate possono determinare vertigini e sincope.

Nel blocco seno-atriale il nodo seno-atriale si depolarizza, ma la conduzione degli impulsi al tessuto atriale è alterata.

  • Nel blocco seno-atriale di 1o grado, l'impulso del nodo seno-atriale è soltanto rallentato e l'ECG è normale.

  • Nel blocco seno-atriale di 2o grado tipo 1 (Wenckebach), la conduzione dell'impulso rallenta prima di essere bloccata, evenienza visibile sull'ECG con un intervallo PP che diminuisce progressivamente fino a che le onde P vengono a mancare del tutto, creando una pausa e la presenza di battiti raggruppati; la durata della pausa è minore di 2 cicli PP.

  • Nel blocco seno-atriale di 2o grado tipo II, la conduzione degli impulsi è bloccata senza prima rallentare, producendo una pausa che è un multiplo (di solito doppio) dell'intervallo PP e la presenza di battiti raggruppati.

  • Nel blocco seno-atriale di 3o grado, la conduzione è completamente bloccata; le onde P sono assenti, dando l'aspetto di un arresto sinusale.

Eziologia della disfunzione sinusale

La causa più frequente della disfunzione sinusale è

  • La fibrosi idiopatica del nodo seno-atriale, che può essere accompagnata dalla degenerazione di elementi più bassi del sistema di conduzione.

Altre cause comprendono farmaci, ipertono vagale e malattie ischemiche, infiammatorie e infiltrative.

Sintomatologia della disfunzione del nodo del seno

Diagnosi della disfunzione sinusale

Prognosi della disfunzione sinusale

La prognosi di disfunzione sinusale è variabile; in assenza di trattamento, la mortalità è di circa il 2%/anno, principalmente per la presenza di una cardiopatia strutturale sottostante. Ogni anno, circa il 5% dei pazienti sviluppa fibrillazione atriale con i rischi associati di insufficienza cardiaca e ictus.

Trattamento della disfunzione sinusale

  • Pacemaker

Il trattamento della disfunzione del nodo del seno consiste nell'impianto di un pacemaker Pacemaker cardiaci La necessità di trattamento delle aritmie dipende dai sintomi e dalla gravità dell'aritmia. Il trattamento è volto alle cause. Se necessario, si fa ricorso a una terapia antiaritmica diretta... maggiori informazioni  Pacemaker cardiaci . Il rischio di fibrillazione atriale si riduce in maniera rilevante quando viene impiantato un pacemaker fisiologico (atriale o bicamerale) piuttosto che un pacemaker ventricolare semplice. I nuovi pacemaker bicamerali, che riducono al minimo la stimolazione ventricolare, sembrano in grado di ridurre ulteriormente il rischio di fibrillazione atriale. I farmaci antiaritmici Farmaci per le aritmie La necessità di trattamento delle aritmie dipende dai sintomi e dalla gravità dell'aritmia. Il trattamento è volto alle cause. Se necessario, si fa ricorso a una terapia antiaritmica diretta... maggiori informazioni possono prevenire le tachiaritmie parossistiche dopo il posizionamento di un pacemaker.

La teofillina e l'idralazina sono farmaci usati per aumentare la frequenza cardiaca in pazienti sani e più giovani, che hanno bradicardia, ma senza sincope.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Cuore polmonare
Quale tra le seguenti è una probabile causa di cuore polmonare acuto invece di cuore polmonare cronico?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE