Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Epifisiolisi della testa femorale (Slipped Capital Femoral Epiphysis, SCFE)

Di

Frank Pessler

, MD, PhD, Hannover, Germany

Ultima revisione/verifica completa ott 2020| Ultima modifica dei contenuti ott 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

L’epifisiolisi della testa femorale è la dislocazione o separazione della testa del femore a livello della placca di crescita nell’articolazione dell’anca.

  • La malattia può essere causata da un indebolimento dell’articolazione dell’anca in fase di crescita.

  • I sintomi tipici includono rigidità o lieve dolore all’anca.

  • La diagnosi si basa sulle radiografie e a volte su altri esami di diagnostica per immagini.

  • Il disturbo richiede generalmente correzione chirurgica.

Il femore è l’osso della coscia. L’epifisi della testa femorale è la testa del femore (la sfera che interviene nell’articolazione dell’anca). L’epifisi può scivolare fuori dalla testa del femore a livello della placca di crescita. Le placche di crescita sono aree tenere di cartilagine accanto all’estremità delle ossa, da cui si sviluppano le ossa nei bambini.

In genere, si sviluppa nella prima adolescenza, nei soggetti in sovrappeso, in particolare di sesso maschile. L’obesità è un fattore di rischio importante. Molti bambini che sviluppano questa malattia in un’anca alla fine la sviluppano in entrambe le anche.

Epifisiolisi della testa femorale

Epifisiolisi della testa femorale

Cause

La causa dell’epifisiolisi della testa femorale non è nota. Tuttavia, il problema è con tutta probabilità il risultato di un indebolimento della placca di crescita, probabilmente a causa di infortunio, deformità dell’anca, complicanze dell’obesità, infiammazione o cambiamenti nei livelli di ormoni nel sangue (ad esempio un basso livello di ormoni tiroidei), che di solito si verificano durante la pubertà (vedere Pubertà nelle ragazze e Pubertà nei ragazzi). A lungo andare, la dislocazione epifisaria causa ipovascolarizzazione, con necrosi e collasso osseo.

Sintomi

Il primo sintomo può essere un senso di rigidità o lieve dolore dell’anca. Tuttavia, si ha l’impressione che il dolore provenga dal ginocchio o dalla gamba. Il dolore si attenua con il riposo e si acutizza camminando o muovendo il bacino. Nelle fasi successive compare zoppia e dolore all’anca che si irradia all’interno coscia fino al ginocchio. Spesso la gamba coinvolta è ruotata verso l’esterno.

Diagnosi

  • Radiografie

  • Talvolta, risonanza magnetica per immagini (RMI) o ecografia

Vengono acquisite radiografie di entrambe le anche. Le radiografie dell’anca interessata mostrano lussazione o separazione della testa femorale dal resto dell’osso.

L’ecografia e la RMI sono anch’esse utili, soprattutto se l’esame radiografico risulta normale. La diagnosi precoce di epifisiolisi della testa del femore è importante, perché la terapia diventa più difficile e dà risultati meno soddisfacenti se iniziata tardivamente.

Trattamento

  • Intervento chirurgico

In genere, è necessario l’intervento chirurgico per allineare i monconi separati del femore e unirli con punti metallici.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE