honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Distrofia muscolare facio-scapolo-omerale

(Landouzy-Dejerine Muscular Dystrophy)

Di

Michael Rubin

, MDCM, New York Presbyterian Hospital-Cornell Medical Center

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

La distrofia muscolare facio-scapolo-omerale è la forma più comune di distrofia muscolare. Colpisce i muscoli del viso e della spalla.

Le distrofie muscolari sono un gruppo di disturbi muscolari ereditari, nei quali uno o più geni necessari per la normale struttura e funzionalità muscolare presentano difetti, con conseguente debolezza e atrofia muscolare (distrofia) di gravità variabile.

La distrofia muscolare facio-scapolo-omerale (facioscapulohumeral muscular dystrophy, FSHMD) è ereditata attraverso un gene autosomico dominante. Pertanto, un unico gene anomalo è sufficiente a provocare il disturbo, che può manifestarsi nei maschi o nelle femmine. È la forma più comune di distrofia muscolare e si osserva in circa 7 persone su 1.000.

Sintomi

I sintomi della distrofia muscolare facio-scapolo-omerale iniziano di solito a un’età compresa tra i 7 e i 20 anni e si sviluppano gradualmente. Ne sono sempre interessati i muscoli del volto e della spalla e il bambino ha difficoltà a fischiare, a strizzare le palpebre o a sollevare le braccia. Alcuni soggetti affetti dalla malattia presentano un piede cadente (la punta del piede è rivolta verso il basso). I soggetti incorrono spesso in perdite dell’udito e problemi della vista.

Solo di rado l’indebolimento è grave: molti soggetti non sono colpiti da disabilità e hanno un’aspettativa di vita normale. Tuttavia, altre persone devono usare una sedia a rotelle in età adulta. In una forma che si sviluppa durante l’infanzia, i bambini presentano debolezza muscolare e grave disabilità che progrediscono rapidamente.

Diagnosi

  • Test genetici

La diagnosi di distrofia muscolare facio-scapolo-omerale si basa su sintomi caratteristici, età del soggetto al manifestarsi dei sintomi, anamnesi familiare e risultati dei test genetici.

Trattamento

  • Fisioterapia

Non esistono trattamenti per la debolezza, ma la fisioterapia può aiutare a mantenere la funzionalità dei muscoli.

Per ulteriori informazioni

La seguente è una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di questa risorsa.

  • Muscular Dystrophy Association: offre informazioni su ricerca, trattamenti, tecnologia e supporto per soggetti affetti da distrofia muscolare facio-scapolo-omerale

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE