Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Panoramica sulla disfunzione sessuale negli uomini

Di

Irvin H. Hirsch

, MD, Sidney Kimmel Medical College of Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa giu 2019| Ultima modifica dei contenuti giu 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Negli uomini, le disfunzioni sessuali si riferiscono alle difficoltà ad avere un rapporto sessuale. La disfunzione sessuale comprende diversi disturbi che interessano

  • Impulso sessuale (libido)

  • La capacità di ottenere o mantenere un’erezione (disfunzione erettile o impotenza)

  • La capacità di eiaculare

  • La capacità di ottenere un’erezione senza una deformità del pene

  • La capacità di raggiungere l’orgasmo

La disfunzione sessuale potrebbe essere causata da fattori fisici o psicologici. Molti problemi sessuali sono dovuti ad una combinazione di fattori fisici e psicologici. Un problema fisico può causare problemi psicologici (come ansia, depressione o stress), che a loro volta aggravano il problema fisico. A volte, gli uomini si sentono in obbligo, verso sé stessi o verso un partner, di avere prestazioni sessuali eccellenti e si preoccupano molto quando non ci riescono (ansia da prestazione). L’ansia da prestazione può essere determinante nel compromettere ulteriormente la capacità di un uomo di godere della sua attività sessuale.

I disturbi dell’eiaculazione sono le disfunzioni sessuali più comuni di cui gli uomini risentono. I disturbi includono

La disfunzione erettile è comune negli uomini di mezza età e negli anziani. Alcuni uomini avvertono anche una diminuzione della libido.

Cause psicologiche della disfunzione sessuale

  • Collera nei confronti del partner

  • Ansia

  • Depressione

  • Tensioni o noia con il partner

  • Paura di una gravidanza, dipendenza da un’altra persona o perdita di controllo

  • Sensazione di distacco dall’attività sessuale o dal proprio partner

  • Senso di colpa

  • Inibizioni o ignoranza sui comportamenti sessuali

  • Ansia da prestazione (preoccupazione per la prestazione sessuale durante il coito)

  • Precedenti esperienze sessuali traumatiche (per esempio, stupro, incesto, violenza sessuale o precedenti disfunzioni sessuali)

Normale attività sessuale negli uomini

La normale attività sessuale è il risultato di una complessa interazione che riguarda sia la mente che il corpo. La risposta sessuale viene prodotta dalla collaborazione tra mente, sistema nervoso, apparato circolatorio ed endocrino (ormonale). La risposta sessuale maschile è sotto il controllo di un delicato e bilanciato equilibrio tra questi sistemi.

Il desiderio (definito anche desiderio sessuale o libido) è la volontà di intraprendere un rapporto sessuale. Può essere stimolato da pensieri, parole, vista, odori, o dal tatto. Il desiderio conduce al primo stadio del ciclo della risposta sessuale: l’eccitazione.

Segue quindi l’eccitazione sessuale. Durante l’eccitazione, il cervello invia segnali nervosi verso il midollo spinale e fino al pene. Le arterie che portano il sangue ai tessuti erettili (corpi cavernosi e corpo spongioso) rispondono tramite l’allargamento (rilassamento e dilatazione). Le arterie allargate aumentano considerevolmente il flusso di sangue verso queste aree, che si riempiono di sangue e aumentano di volume. Questa espansione esercita una pressione che comprime le vene, che normalmente drenano il sangue dal pene, rallentando il deflusso di sangue elevando quindi la pressione sanguigna all’interno del pene. Questa pressione elevata nel pene causa la rigidità e l’erezione. Inoltre, aumenta la tensione muscolare in tutto il corpo.

Nella fase di mantenimento, l’eccitazione e la tensione muscolare si intensificano.

Orgasmo: è il picco o l’acme dell’eccitazione sessuale. Al momento dell’orgasmo, la tensione muscolare aumenta in tutto il corpo, i muscoli pelvici si contraggono e ha luogo l’eiaculazione.

L’eiaculazione si verifica quando i nervi stimolano le contrazioni muscolari negli organi riproduttivi maschili: le vescicole seminali, la prostata, i dotti dell’epididimo e il vaso deferente. Queste contrazioni spingono lo sperma dentro l’uretra. La contrazione dei muscoli intorno all’uretra spinge ulteriormente lo sperma fuori dal pene. Anche il collo vescicale si contrae, impedendo allo sperma di refluire nella vescica.

Organi riproduttivi maschili

Organi riproduttivi maschili

Sebbene eiaculazione e orgasmo si verifichino spesso quasi contemporaneamente, sono comunque eventi separati. Raramente, l’eiaculazione si manifesta senza orgasmo. Inoltre, l’orgasmo si può verificare in assenza di eiaculazione, specialmente prima della pubertà, o come effetto collaterale di certi farmaci (per esempio gli antidepressivi) o dopo un intervento chirurgico (come la rimozione del colon o della ghiandola prostatica). Normalmente l’orgasmo è un’esperienza molto piacevole.

Nella fase di risoluzione, il corpo ritorna a uno stato non eccitato. Una volta conclusa l’eiaculazione o dopo l’orgasmo, le arterie del pene si restringono e la muscolatura liscia del corpo cavernoso e del corpo spongioso si contrae, riducendo l’afflusso del sangue, aumentando il deflusso del sangue e facendo in modo che il pene ritorni flaccido (detumescenza). Dopo l’orgasmo, gli uomini non possono avere altre erezioni per un certo periodo di tempo (periodo refrattario), spesso per solo 20 minuti o meno nei soggetti giovani, ma per periodi più lunghi nei soggetti adulti. L’intervallo di tempo tra le erezioni generalmente aumenta con l’età.

Attività sessuale e malattie cardiache

L’attività sessuale è generalmente meno impegnativa di una moderata o intensa attività fisica ed è perciò generalmente sicura per i soggetti con malattia cardiaca. Sebbene il rischio di attacco cardiaco sia più alto durante l’attività sessuale che non a riposo, il rischio è comunque molto basso durante un rapporto sessuale.

Tuttavia, gli uomini sessualmente attivi con patologie del cuore e del sistema cardiovascolare (come angina, ipertensione arteriosa, insufficienza cardiaca, alterazioni del ritmo cardiaco e ostruzione della valvola aortica [stenosi aortica]) devono consultare il proprio medico. In genere, l’attività sessuale è sicura se la malattia è lieve, se causa pochi sintomi e se la pressione sanguigna è normale. Se la malattia è di gravità moderata o se il soggetto presenta altri disturbi che rendono un attacco cardiaco probabile, può essere necessario eseguire alcuni test per determinare quanto l’attività sessuale sia priva di rischi. Se la malattia è grave o se il soggetto ha un cuore ingrossato che blocca il passaggio del sangue che esce dal ventricolo sinistro (cardiomiopatia ostruttiva), l’attività sessuale deve essere rimandata fino a quando il trattamento non abbia ridotto la gravità dei sintomi. I pazienti devono chiedere al medico quando è possibile riprendere l’attività sessuale dopo un attacco cardiaco. L’American Heart Association suggerisce che la ripresa dell’attività sessuale può avvenire anche appena 1 settimana dopo un attacco cardiaco, se l’attività fisica da lieve a moderata non causa dolore toracico o dispnea.

L’utilizzo di sildenafil, vardenafil, avanafil, o tadalafil è pericoloso nei soggetti che assumono nitroglicerina, infatti la pressione arteriosa potrebbe abbassarsi in maniera pericolosa.

In genere, l’esecuzione di test per stabilire il grado di sicurezza dell’attività sessuale implica il monitoraggio del cuore per rilevare eventuali segni di scarso apporto di sangue durante l’esercizio fisico (tappeto scorrevole) del paziente. Se, sotto sforzo, l’apporto di sangue è adeguato, è molto improbabile un attacco cardiaco durante l’attività sessuale.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Panoramica sull’apparato riproduttivo maschile
Video
Panoramica sull’apparato riproduttivo maschile
Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema riproduttivo maschile
Modello 3D
Sistema riproduttivo maschile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE