Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Dermatite periorale

Di

Jonette E. Keri

, MD, PhD, University of Miami, Miller School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa dic 2018| Ultima modifica dei contenuti dic 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La dermatite periorale è un’eruzione cutanea rilevata di colore rosso intorno alla bocca e sul mento, che somiglia all’acne o alla rosacea, o a entrambe.

Sebbene l’esatta causa della dermatite periorale sia sconosciuta, quali possibili cause sono state proposte l’esposizione ai corticosteroidi applicati sulla pelle, l’utilizzo di acqua o dentifricio contenente fluoro, o entrambi i fattori.

Il disturbo colpisce principalmente i bambini e le donne in età fertile. L’eruzione cutanea solitamente inizia nelle pliche cutanee ai lati del naso (pliche nasolabiali) e si diffonde intorno alla bocca (l’area periorale). L’eruzione cutanea può anche diffondersi intorno agli occhi e sulla fronte.

Diagnosi

  • Visita medica della cute

La dermatite periorale si distingue dall’acne per l’assenza di punti neri e bianchi (comedoni). Distinguere la dermatite periorale dallarosaceapuò essere difficoltoso. Comunque, la rosacea non causa la formazione di un’eruzione cutanea intorno alla bocca e agli occhi. Per formulare una diagnosi di rosacea piuttosto che di dermatite periorale, devono essere presenti altri sintomi della rosacea.

I medici si impegnano anche nell’esclusione di altri tipi di dermatite, come la dermatite seborroica e la dermatite da contatto.

Trattamento

  • Evitare dentifrici che contengono fluoro e corticosteroidi che vengono applicati sulla pelle

  • Antibiotici

Le persone affette da dermatite periorale dovrebbero smettere di usare dentifrici che contengono fluoro e corticosteroidi che vengono applicati sulla pelle. Alcuni cosmetici oleosi, specialmente le creme idratanti, tendono a peggiorare questo disturbo e occorre interromperne l’uso.

I medici prescrivono creme o gel antibiotici, oppure tetracicline o altri antibiotici assunti per via orale. Quando l’eruzione cutanea scompare, l’assunzione di antibiotici può essere interrotta. Se gli antibiotici non risolvono l’eruzione cutanea e il disturbo è particolarmente grave, può essere utile l’isotretinoina, un farmaco antiacne.

Per i soggetti di età superiore a 2 anni, può essere usata una crema a base di pimecrolimus (un farmaco che sopprime il sistema immunitario).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Cancro della cute
Video
Cancro della cute
La cute è l’organo più esteso del corpo. Svolge numerose funzioni importanti, tra cui proteggere...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Stria linfangitica
Modello 3D
Stria linfangitica

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE