Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Immunodeficienza da malattie della milza

Di

James Fernandez

, MD, PhD, Cleveland Clinic Lerner College of Medicine at Case Western Reserve University

Ultima revisione/verifica completa apr 2021| Ultima modifica dei contenuti apr 2021
per accedere alla Versione per i professionisti

Nei soggetti che sono privi della milza alla nascita o con milza compromessa o asportata perché affetti da qualche patologia, il rischio di sviluppare gravi infezioni batteriche è maggiore.

Ai soggetti affetti da malattie della milza o privi di milza, si somministrano antibiotici al primo segno di infezione. I soggetti privi di milza dovrebbero assumere antibiotici, generalmente penicillina o ampicillina, in maniera continua almeno fino ai 5 anni di età, per prevenire un’infezione del sangue. Se è presente anche un disturbo da immunodeficienza, dovranno assumere questi antibiotici per sempre.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Immunodeficienza comune variabile
L’immunodeficienza comune variabile (CVID) è un disturbo da immunodeficienza caratterizzato da livelli molto bassi di anticorpi (immunoglobuline) nonostante un numero normale di linfociti B. In quale delle seguenti fasce d’età questo disturbo è diagnosticato più frequentemente?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE