Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Chiropratica

Di

Denise Millstine

, MD, Mayo Clinic

Ultima revisione/verifica completa feb 2019| Ultima modifica dei contenuti feb 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Nella chiropratica, una pratica manipolativa e corporale, la relazione tra la struttura della colonna vertebrale e la funzionalità del sistema nervoso è considerata la chiave per mantenere o ristabilire lo stato di salute. La tecnica principale per correggere tale equilibrio è la manipolazione vertebrale. I chiropratici possono inoltre eseguire fisioterapia (come la terapia del caldo e del freddo, l’elettrostimolazione e le strategie di riabilitazione), massaggi o digitopressione, oppure raccomandare esercizi o cambiamenti dello stile di vita. Possono raccomandare dei modi in cui un soggetto può riorganizzare la disposizione del proprio ambiente di lavoro per renderlo più semplice e facile da utilizzare (modifiche ergonomiche). Tali modifiche possono aiutare a prevenire problemi come il mal di schiena. (Vedere anche Panoramica sulla medicina alternativa e complementare).

Alcuni chiropratici utilizzano la manipolazione vertebrale per correggere dei presupposti allineamenti scorretti delle ossa della schiena (vertebre) nel tentativo di ristabilire il flusso di energia vitale. Questi chiropratici praticano un sistema ibrido di terapia energetica e manipolazione. Altri chiropratici non condividono questa convinzione.

Usi medicinali

La chiropratica è studiata attivamente. I problemi più comunemente trattati dalla chiropratica includono lombalgia, cefalee, dolore al collo e dolore nervoso dovuto a compressione di uno o più nervi.

Alcune sperimentazioni cliniche (studi per determinare la sicurezza e l’efficacia dei trattamenti nelle persone) passate hanno dimostrato che la chiropratica può essere efficace per il sollievo temporaneo della lombalgia. Le linee guida di pratica medica convenzionale includono la chiropratica come opzione di trattamento per il mal di schiena improvviso e persistente nonostante le misure adottate personalmente dai soggetti. I trattamenti continuati per oltre 3 mesi potrebbero non fornire ulteriore beneficio.

Sapevate che…

  • Non è dimostrato che la manipolazione chiropratica sia efficace per condizioni non direttamente correlate al sistema muscoloscheletrico.

L’utilità della manipolazione per condizioni non direttamente correlate al sistema muscoloscheletrico (come asma, coliche e infezioni auricolari nei bambini) non è stata stabilita. I pochi studi eseguiti indicano che la manipolazione non è efficace per questi disturbi.

Possibili effetti collaterali

Gravi complicanze derivanti dalla manipolazione vertebrale, come lombalgia, danno ai nervi cervicali e danno alle arterie del collo, sono rare. Altri effetti collaterali possono includere malessere, cefalea e astenia, che di solito scompaiono entro 24 ore. La manipolazione vertebrale non è consigliata nei soggetti affetti da una delle seguenti condizioni:

  • sintomi di danno o malfunzionamento dei nervi (neuropatia), come la perdita di sensibilità o di forza in uno o più arti

  • precedente intervento chirurgico spinale

  • disturbi dei vasi sanguigni

Per ulteriori informazioni

  • National Center for Complementary and Integrative Health (NCCIH): Chiropratica

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Ecocardiografia transtoracica
Video
Ecocardiografia transtoracica
L’ecocardiografia color Doppler offre un’immagine bidimensionale in movimento del cuore. In...
Angiografia cerebrale: inserimento del catetere
Video
Angiografia cerebrale: inserimento del catetere
L’angiografia trova impiego per ottenere informazioni diagnostiche sui vasi sanguigni che...

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE