Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Paralisi del sesto nervo cranico (abducente)

Di

Michael Rubin

, MDCM, New York Presbyterian Hospital-Cornell Medical Center

Ultima modifica dei contenuti giu 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

La paralisi del VI nervo cranico interessa il muscolo retto laterale, compromettendo l'abduzione dell'occhio. L'occhio può essere leggermente addotto quando il paziente guarda dritto davanti a sé. La paralisi può essere secondaria a infarto del nervo, encefalopatia di Wernicke, traumi, infezioni, o aumento della pressione endocranica, o può essere idiopatica. Per determinarne la causa sono necessari la RM e spesso la puntura lombare e i test per la vasculite.

Eziologia

La paralisi del sesto nervo cranico (abducente) è il risultato di:

I bambini con infezioni respiratorie possono avere una paralisi ricorrente. Tuttavia, la causa di una paralisi isolata del VI nervo cranico spesso non viene identificata.

Sintomatologia

I sintomi della paralisi del VI nervo cranico comprendono diplopia binoculare orizzontale quando si guarda verso il lato dell'occhio paretico. Poiché l'azione tonica del muscolo retto mediale è incontrastata, l'occhio è leggermente addotto quando il paziente guarda dritto davanti a sé. L'occhio abduce in modo torpido, e anche quando l'abduzione è massima, la parte laterale della sclera risulta esposta. Con la paralisi completa, l'occhio non può abdurre oltre la linea mediana.

La paresi derivante da una lesione del seno cavernoso (p. es., dovuta a trombosi, infezione, tumore o aneurisma) può causare intensa cefalea, chemosi (edema congiuntivale), anestesia nel territorio di distribuzione della 1a e 2a branca del V nervo cranico, e paralisi del III, del IV e del VI nervo cranico. Entrambi i lati possono essere colpiti, anche se in modo non uniforme.

Diagnosi

  • RM

  • Se si sospetta una vasculite, VES, anticorpi antinucleo e fattore reumatoide

Una paralisi del 6o nervo cranico è solitamente ovvia, a differenza della causa. Se durante l'oftalmoscopia vengono osservate le pulsazioni delle vene retiniche, è improbabile che si tratti di un'aumentata pressione endocranica.

La TC è spesso effettuata perché spesso è immediatamente disponibile. Tuttavia, la RM è l'esame di scelta; la RM fornisce una maggiore risoluzione delle orbite, del seno cavernoso, della fossa cranica posteriore, e dei nervi cranici. Se l'imaging radiologico è normale ma si sospetta una meningite o un'ipertensione endocranica benigna, deve essere eseguita la puntura lombare.

Se clinicamente si sospetta una vasculite, la valutazione inizia con la misurazione della VES, degli anticorpi antinucleo, e del fattore reumatoide.

Nei bambini, qualora l'ipertensione endocranica sia stata esclusa, deve essere presa in considerazione un'infezione respiratoria.

Trattamento

  • Trattamento della causa

In molti pazienti, la paralisi del VI nervo cranico regredisce in seguito al trattamento della patologia sottostante. La paralisi idiopatica e la paralisi ischemica generalmente si riducono entro 2 mesi.

Punti chiave

  • La paralisi del sesto nervo cranico (abducente) tipicamente è dovuta a patologia dei piccoli vasi soprattutto nei diabetici, ma la causa è spesso non identificata.

  • Questa paralisi può causare compromissione dell'abduzione e diplopia orizzontale.

  • Per identificare la causa, si deve eseguire il neuroimaging (preferibilmente RM), seguito dalla puntura lombare se i risultati dell'imaging sono normali e si sospetta un'ipertensione endocranica benigna; se si sospetta una vasculite, si deve iniziare con la velocità di eritrosedimentazione (VES), gli anticorpi antinucleo e il fattore reumatoide.

  • Se nei bambini è stato escluso un aumento della pressione endocranica va considerata l'infezione respiratoria.

  • Di solito, la paralisi del VI nervo cranico si risolve con o senza identificazione della causa scatenante.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come eseguire l'esame sensoriale
Video
Come eseguire l'esame sensoriale
Modelli 3D
Vedi Tutto
Impulso nervoso
Modello 3D
Impulso nervoso

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE