Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Lesioni ipofisarie

Di

Ian M. Chapman

, MBBS, PhD, University of Adelaide, Royal Adelaide Hospital

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

I pazienti con lesioni ipotalamo-ipofisarie generalmente presentano una combinazione di

  • Sintomi e segni di una lesione occupante spazio: mal di testa, appetito alterato, sete, difetti del campo visivo-particolarmente emianopsia bitemporale o il fenomeno dello scivolamento dell'emicampo (le immagini si allontanano)

  • Gli esami diagnostici dimostrano una lesione come reperto accidentale

  • Ipersecrezione o iposecrezione di uno o più ormoni ipofisari

La causa più frequente di ipopituitarismo o iperpituitarismo è rappresentata da un tumore ipofisario o ipotalamico. Un tumore ipofisario tende a determinare uno slargamento della sella turcica. In alternativa, uno slargamento della sella turcica può indicare la sindrome della sella vuota.

La struttura e le funzioni dell'ipofisi e le relazioni tra l'ipotalamo e l'ipofisi sono trattate nel capitolo Panoramica sul sistema endocrino.

Sindrome della sella vuota

In questo disturbo, la sella appare vuota perché è occupata da un diverticolo aracnoideo contenente liquido cerebrospinale, che causa lo schiacciamento della ghiandola ipofisaria contro la parete sellare. La sindrome può essere

  • Congenita

  • Primitiva

  • Secondaria a un danno (p. es., ischemia post-partum, chirurgia, trauma cranico, radioterapia)

Il paziente tipico è in genere di sesso femminile (> 80%), obeso (circa il 75%) e iperteso (30%) e può presentare un'ipertensione endocranica idiopatica (10%) o rinoliquorrea (10%).

La funzione ipofisaria nei pazienti affetti dalla sella vuota è spesso normale. Tuttavia, può insorgere sia un ipopituitarismo che cefalea e alterazioni del campo visivo. Occasionalmente, i pazienti possono contestualmente presentare tumori ipofisari di piccole dimensioni secernenti ormone della crescita, prolattina o ormone adrenocorticotropo.

La diagnosi può essere confermata con la TC o la RM.

Per la sola sella vuota non è necessaria alcuna terapia specifica.

Malattie dell'ipofisi anteriore

L'ipersecrezione di ormoni dell'ipofisi anteriore (iperpituitarismo) è quasi sempre selettiva, sebbene occasionalmente un tumore ipersecerne GH e prolattina. Gli ormoni dell'ipofisi anteriore che più frequentemente vengono secreti in eccesso sono il GH (come nell'acromegalia, nel gigantismo), la prolattina (come nella galattorrea) e l'ormone adrenocorticotropo (provocato dalla malattia di Cushing).

L'iposecrezione di ormoni dell'ipofisi anteriore (ipopituitarismo) può essere generalizzata, solitamente a causa di un tumore, o essere idiopatica, o può comprendere la perdita selettiva di uno o più ormoni ipofisari.

Malattie dell'ipofisi posteriore

I 2 ormoni dell'ipofisi posteriore sono

  • Ossitocina

  • Vasopressina (ormone antidiuretico [ADH])

Nelle donne, l' ossitocina è responsabile della contrazione delle cellule mioepiteliali della mammella e delle cellule miometriali dell'utero. L' ossitocina è presente anche nell'uomo, ma non ha alcuna funzione nota.

Il deficit di vasopressina causa il diabete insipido centrale. Un eccesso di secrezione di vasopressina è responsabile della sindrome da inappropriata secrezione di ormone antidiuretico.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Modelli 3D
Vedi Tutto
Sistema endocrino femminile
Modello 3D
Sistema endocrino femminile

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE