Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Panoramica sugli aneurismi dell'aorta

Di

Mark A. Farber

, MD, FACS, University of North Carolina;


Federico E Parodi

, MD, University of North Carolina School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti nov 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Gli aneurismi sono dilatazioni patologiche delle arterie provocate dall'indebolimento della parete arteriosa. Cause frequenti comprendono ipertensione, aterosclerosi, infezioni, traumi e disturbi ereditari o acquisiti del tessuto connettivo (p. es., sindrome di Marfan, sindrome di Ehlers-Danlos). Gli aneurismi sono in genere asintomatici ma possono causare dolore e determinare eventi ischemici, tromboembolismo, dissezione spontanea e rottura del vaso, che possono essere letali. La diagnosi si basa su tecniche di imaging (p. es., ecografia, angio-TC, angio-RM, aortografia). Gli aneurismi intatti possono essere trattati con la gestione medica o l'intervento chirurgico a seconda dei sintomi e delle dimensioni e della posizione dell'aneurisma. La gestione medica comprende la modifica del fattore di rischio (p. es., un rigoroso controllo della pressione arteriosa) più l'imaging di sorveglianza programmata. L'intervento chirurgico comprende la riparazione aperta o la chirurgia endovascolare stent-graft. Il trattamento della rottura di un aneurisma consta nell'immediata riparazione con impianto di protesi sintetica tradizionale o posizionamento di endoprotesi.

L'aorta origina dal ventricolo sinistro al di sopra della valvola aortica, decorre verso l'alto (aorta toracica ascendente) fino a dare il primo ramo aortico (tronco anonimo o arteria innominata), poi forma un arco per dirigersi dietro al cuore (arco aortico), devia verso il basso dopo l'origine dell'arteria succlavia sinistra e quindi attraversa il torace (aorta toracica discendente) e l'addome (aorta addominale). L'aorta addominale termina dividendosi nelle arterie iliache comuni destra e sinistra.

Immagini radiografiche di aneurismi

La parete dell'aorta è composta da tre strati:

  • Intima: uno strato sottile rivestito con endotelio

  • Media: uno spesso strato di fibre elastiche disposte a spirale

  • Avventizia: un sottile strato fibroso contenente i nutrienti per la tonaca media

Gli aneurismi sono dilatazioni patologiche delle arterie definite come un incremento 50% del diametro arteriale comparato ai segmenti normali. Sono causati dall'indebolimento della parete arteriosa, in particolare, la media. Gli aneurismi veri coinvolgono tutti i 3 strati dell'arteria (intima, media e avventizia). La malattia aneurismatica non è un problema focale e può estendersi lungo l'aorta con il tempo.

Un pseudoaneurisma (falso aneurisma) è una comunicazione tra il lume arterioso e il tessuto connettivo circostante in seguito alla rottura dell'arteria; all'esterno della parete vasale si forma una cavità piena di sangue che trombizzando provoca la chiusura della soluzione di continuità.

Gli aneurismi sono classificati come

  • Fusiforme: allargamento circonferenziale dell'arteria

  • Sacculare: estroflessione localizzata, tipicamente asimmetrica, della parete dell'arteria

I trombi stratificati (laminati) possono rivestire le pareti di entrambi i tipi come risultato delle alterazioni nel flusso all'interno del segmento aneurismatico.

Unable to find ViewModel builder for Vasont.Multimedia.

Gli aneurismi si possono formare in qualunque arteria. Le più comuni e significative sono

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

iOS ANDROID
iOS ANDROID
iOS ANDROID
PARTE SUPERIORE