Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Entesopatia del tendine di Achille

Di

Kendrick Alan Whitney

, DPM, Temple University School of Podiatric Medicine

Ultima modifica dei contenuti dic 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

L'entesopatia del tendine d'Achille causa dolore a livello postero-superiore dell'inserzione del tendine achilleo al calcagno. La diagnosi è clinica. Il trattamento prevede stretching, immobilizzazione e rialzi del tallone.

La causa dell'entesopatia del tendine d'Achille è lo stiramento cronico del tendine di Achille sul calcagno. La contrattura o l'accorciamento dei muscoli del polpaccio (derivanti da uno stile di vita sedentario e da obesità) o le attività atletiche intense, rappresentano fattori favorenti. L'entesopatia può essere causata da una spondiloartropatia. Gli antibiotici fluorochinolonici aumentano il rischio di tendinopatia o di rottura del tendine d'Achille, specialmente nelle persone di età superiore ai 60 anni.

È tipico il dolore sulla parte posteriore del tallone al di sotto del bordo della scarpa durante la deambulazione. Il dolore alla palpazione del tendine alla sua inserzione in un paziente con questi sintomi è patognomonico. La dorsiflessione manuale della caviglia durante la palpazione in genere accentua il dolore. L'entesite ricorrente e soprattutto quella multifocale può suggerire indagini (anamnesi ed esame) per spondiloartropatia.

Trattamento

  • Stretching, immobilizzazione e rialzi al tallone

È essenziale la fisioterapia per un programma di esercizi da fare a casa, mirato allo stretching dei muscoli del polpaccio, che deve essere eseguito per almeno 10 minuti 2-3 volte/die. Il paziente può esercitare una pressione posteriormente per stirare i muscoli del polpaccio stando in piedi di fronte a un muro con le ginocchia estese e il piede in dorsiflessione, mediante il peso del corpo. Per ridurre al minimo lo stress al tendine di Achille con il carico, il paziente deve muovere il piede e la caviglia attivamente per tutta l'escursione articolare per circa 1 min, quando ci si alza dopo un lungo periodo di riposo. Possono essere prescritti anche dei tutori notturni per favorire l'allungamento passivo durante il sonno e per prevenire le retrazioni.

Rialzi al tallone devono essere utilizzati per poco tempo per diminuire lo stress sul tendine durante il carico e alleviare il dolore. Anche se il dolore è ad un solo un tallone, i rialzi al tallone devono essere usati a livello bilaterale per evitare disturbi dell'andatura e disturbo all'anca e/o lombalgia possibili secondari (compensativi).

Per ulteriori forme recalcitranti di entesopatia del tendine di Achille, deve essere presa in considerazione la terapia di attivazione dell'impulso extracorporeo. Nella terapia di attivazione dell'impulso extracorporeo, le onde di impulso a bassa frequenza vengono erogate localmente utilizzando un applicatore portatile. L'onda di pressione pulsate sono sicure, la tecnica non invasiva stimola il metabolismo e migliora la circolazione del sangue, che aiuta a rigenerare il tessuto danneggiato e ad accelerare la guarigione.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE