Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Lesioni tissutali senza congelamento

(Geloni [eritema pernio], subcongelamento, piede da immersione [piede da trincea])

Di

Daniel F. Danzl

, MD, University of Louisville School of Medicine

Revisionato dal punto di vista medico mar 2021
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

Nelle lesioni tissutali senza congelamento, parti della cute sono fredde, ma non congelate.

Subcongelamento

Il subcongelamento è una lesione da freddo Panoramica sulle lesioni da freddo La cute e i tessuti sottostanti sono mantenuti a una temperatura costante (circa 37 °C) dal sangue circolante e da altri meccanismi. Il sangue prende il suo calore principalmente dall’energia... maggiori informazioni in cui le aree della cute che si sono raffreddate diventano insensibili, gonfie e arrossate. L’unico trattamento necessario è riscaldare l’area per qualche minuto. Durante il riscaldamento, l’area può essere molto dolente o pruriginosa. Non ci sono danni permanenti, sebbene talvolta l’area rimanga particolarmente sensibile al freddo per mesi o anni.

Piede da immersione (da trincea)

Il piede da immersione (piede da trincea) è una lesione da freddo che si sviluppa quando il piede viene mantenuto in calze e scarpe bagnate e fredde per vari giorni. Il piede diventa pallido, umido, gonfio, intorpidito e freddo. Dopo il riscaldamento, il piede diviene rosso e sensibile alla palpazione. A volte si sviluppano vescicole, che possono rompersi e infettarsi. La cute può diventare ipersensibile ai cambiamenti di temperatura e perfino al contatto più leggero, una sensibilità che può durare settimane. Inoltre il piede può sviluppare un’eccessiva sudorazione.

Il trattamento prevede principalmente le seguenti misure:

  • Con delicatezza, riscaldare, asciugare e pulire il piede

  • Sollevare il piede

  • Tenere il piede asciutto e caldo

Alcuni medici somministrano antibiotici per prevenire l’infezione. Si pratica un’ iniezione di richiamo Vaccinazione Il tetano è dovuto a una tossina prodotta dal batterio anaerobio Clostridium tetani, che causa contrazione involontaria e rigidità dei muscoli. Il tetano solitamente si sviluppa a seguito... maggiori informazioni se la vaccinazione contro il tetano non è recente. Talvolta i medici somministrano amitriptilina per alleviare la sensibilità al dolore e la pressione. Poiché la nicotina compromette il flusso sanguigno, può essere utile evitare di fumare e di usare prodotti a base di nicotina.

Raramente, questo tipo di lesione si verifica alle mani.

Il piede da immersione spesso si può prevenire indossando calzature della taglia giusta, cambiando le calze e asciugando i piedi almeno giornalmente.

Geloni (eritema pernio)

I geloni (eritema pernio) sono una reazione non comune che si presenta in seguito a ripetute esposizioni al freddo secco. I sintomi sono prurito, dolore, arrossamento, tumefazione e, in rari casi, la presenza di macchie o vescicole sull’area interessata (di solito la parte anteriore della gamba o la superficie dorsale delle dita delle mani). Tale condizione è fastidiosa e ricorrente, ma non è grave. Prevenire l’esposizione al freddo è la miglior terapia. Nifedipina, limaprost o i corticosteroidi assunti per via orale, a volte alleviano i sintomi. Può essere utile evitare la nicotina.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
CONSULTA LA VERSIONE PER I PROFESSIONISTI
PARTE SUPERIORE