Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Panoramica sulle infezioni da trematodi

Di

Richard D. Pearson

, MD, University of Virginia School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa mar 2020| Ultima modifica dei contenuti mar 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

I trematodi sono una classe di vermi parassiti di forma piatta (platelminti). Esistono molte specie di trematodi. Specie diverse tendono a infettare parti differenti del corpo.

I trematodi possono infettare:

  • Vasi sanguigni dell’apparato urinario o dell’apparato digerente: specie del genere Schistosoma (schistosomiasi)

  • Intestino: Fasciolopsis buski, Heterophyes heterophyes e organismi correlati (trematodi intestinali)

  • Fegato: Clonorchis sinensis, Fasciola hepatica e specie del genere Opisthorchis (trematodi epatici)

  • Polmoni: Paragonimus westermani e specie affini (trematodi polmonari)

Il ciclo vitale dei trematodi è complesso. Di norma coinvolge le lumache che vivono in acque dolci. Le lumache infestate rilasciano trematodi immaturi che nuotano nell’acqua (cercarie). Le cercarie di alcune specie di trematodi infettano direttamente le persone che entrano in contatto con loro nell’acqua. Le cercarie di altre specie inizialmente infestano pesci o crostacei (come i gamberi o i granchi) e si incistano nelle loro carni. Alcuni trematodi si incistano nelle piante acquatiche. Se le persone consumano pesci o crostacei crudi o poco cotti oppure piante acquatiche che contengono le cisti, possono contrarre l’infezione. I trematodi evolvono in forma adulta negli esseri umani. A seconda della specie, i trematodi adulti possono vivere da 1 a oltre 20 anni.

I trematodi adulti rilasciano uova. Le uova rilasciate nel tratto digerente possono essere eliminate con le feci. Quelle rilasciate nelle vie urinarie possono essere eliminate con l’urina. Se tali feci o urine penetrano in acque dolci, le uova si schiudono e le larve infestano le lumache, proseguendo il ciclo vitale dei trematodi.

La sintomatologia varia in rapporto all’organo infettato dai trematodi adulti.

Generalmente, la diagnosi di un’infezione da trematodi comporta l’esame al microscopio di un campione di feci, urina o espettorato per ricercare le caratteristiche uova. Talvolta vengono eseguiti esami del sangue.

La prevenzione delle infezioni da trematodi è molto importante. Le persone che vivono o si recano in viaggio in aree dove i trematodi sono comuni devono evitare il contatto con acque dolci contaminate ed eliminare l’urina e le feci con modalità igienico-sanitarie adeguate.

Per il trattamento, nella maggior parte dei casi di parassitosi da trematodi, ma non in tutti, è efficace il praziquantel, un farmaco che elimina i trematodi dal corpo.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Infezione da virus respiratorio sinciziale (VRS) e infezione da metapneumovirus umano
L’infezione da virus respiratorio sinciziale (VRS) e l’infezione da metapneumovirus umano (human metapneumovirus, hMPV) causano infezioni dell’apparato respiratorio superiore e talvolta di quello inferiore. I sintomi di entrambi i virus sono simili sebbene i virus siano diversi. In quale delle seguenti fasce di età il VRS è una causa molto comune di infezioni delle vie respiratorie?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE