Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Clindamicina

Di

Brian J. Werth

, PharmD, University of Washington School of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

La clindamicina appartiene a una classe di antibiotici chiamati lincosamidi. Viene utilizzata per il trattamento di infezioni batteriche gravi, tra cui alcune infezioni dovute a batteri resistenti ad altri antibiotici.

La clindamicina agisce impedendo ai batteri di produrre le proteine di cui necessitano per crescere e moltiplicarsi.

Tabella
icon

Clindamicina

Usi comuni

Alcuni effetti collaterali

Infezioni dell’apparato respiratorio

Diarrea e colite indotte da Clostridioides difficile*

* Quasi tutti gli antibiotici possono causare diarrea e infiammazione del colon (colite) indotte da Clostridioides difficile; tuttavia, questi disturbi sono determinati con maggiore frequenza da clindamicina, penicilline, cefalosporine e fluorochinoloni.

Uso di clindamicina durante la gravidanza e l’allattamento al seno

Durante la gravidanza, la clindamicina deve essere usata solo qualora i benefici del trattamento superino i rischi (vedere anche Uso di farmaci in gravidanza).

Durante l’allattamento, l’uso della clindamicina è sconsigliato (vedere anche Uso di farmaci durante l’allattamento).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Verruche genitali - infezione da HPV
Negli Stati Uniti, quale percentuale di donne è stata infettata dal papillomavirus umano (HPV) almeno una volta all’età di 50 anni?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE