Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link
I fatti in Breve

Tumore della laringe

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa mag 2020| Ultima modifica dei contenuti mag 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
Risorse sull’argomento

La laringe contiene le corde vocali che aiutano a emettere i suoni. La laringe è responsabile della protuberanza che possiamo osservare e palpare alla gola. Alcuni la chiamano “pomo d’Adamo”.

Cos’è il tumore della laringe?

Il tumore laringeo è un cancro che ha sede nella laringe.

  • I sintomi includono raucedine che non scompare, una protuberanza nel collo e, successivamente, problemi di respirazione e deglutizione.

  • Si tratta del tumore della testa e del collo più comune.

  • Il tumore della laringe è più comune negli uomini rispetto alle donne, in particolare negli uomini oltre i 60 anni.

  • Fumare e bere molto alcol aumenta la possibilità di contrarre un tumore della laringe.

Rivolgersi a un medico in caso di raucedine che dura da più di 2-3 settimane.

Sede della laringe

Sede della laringe

Qual è la causa del tumore della laringe?

Non è sempre noto quali siano le cause del tumore della laringe, ma il principale fattore di rischio è il:

  • Fumo

Quasi tutti coloro che contraggono il tumore della laringe sono o erano fumatori.

Inoltre, la possibilità di contrarre un tumore della laringe aumenta se:

  • Si è di sesso maschile, in particolare oltre i 60 anni

  • Per lungo tempo si sono consumati molti alcolici

Quali sono i sintomi del tumore della laringe?

I sintomi del tumore della laringe sono:

  • Voce rauca (o alterazione della voce) che non scompare dopo poche settimane

  • Mal di gola oppure otalgia

  • Presenza di una protuberanza sul collo

  • Difficoltà di respirazione e deglutizione

Come viene diagnosticato il tumore della laringe?

Il medico può accertare la presenza di tumore della laringe esaminando la laringe. Inserisce nella bocca una sonda sottile a fibre ottiche.

Inoltre, può eseguire una biopsia (rimuovere un campione di tessuto da analizzare). Di solito, la biopsia viene eseguita in sala operatoria con il paziente addormentato in anestesia generale.

Una volta stabilita la presenza di un tumore della laringe, i medici eseguono esami per verificare se si è diffuso ad altre parti del corpo, come:

Qual è il trattamento per il tumore della laringe?

Il trattamento dipende dalle dimensioni e dalla diffusione del tumore.

I medici trattano i tumori allo stadio iniziale in uno dei modi seguenti:

  • Microchirurgia laser (utilizzando un raggio di luce ad alta energia per rimuovere il tumore)

  • Radioterapia, in particolare se il tumore interessa le corde vocali

Di solito, questi trattamenti non incidono sulla voce.

I medici trattano i tumori allo stadio più avanzato con una combinazione di trattamenti, come:

  • Chirurgia più radioterapia, se il medico ritiene che l’intervento chirurgico possa rimuovere totalmente il tumore

  • Radioterapia più chemioterapia, se il medico ritiene che il tumore sia troppo grande per essere asportato chirurgicamente; di solito ciò non cura il tumore ma può ridurlo di dimensioni e diminuire il dolore

Effetti collaterali del trattamento

Quasi tutti i trattamenti per il tumore della laringe hanno effetti collaterali.

La chirurgia eseguita per il tumore avanzato talvolta rimuove del tutto o gran parte della laringe. Se la laringe viene rimossa, sono disponibili metodi per permettere ai soggetti senza corde vocali di parlare nuovamente.

La radioterapia al collo può causare:

  • Cute arrossata e pruriginosa

  • Perdita del gusto

  • Bocca secca

  • Problemi di deglutizione

  • Problemi dentali, se i denti sono stati esposti alle radiazioni

In caso di problemi di deglutizione dopo il trattamento, i medici potrebbero dover dilatare l’esofago. L’esofago è il condotto che trasporta il cibo dalla bocca allo stomaco.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Metti alla prova la tua conoscenza

Riabilitazione dopo l’amputazione di un arto
Dopo l’amputazione del braccio, la maggior parte dei soggetti è pronta per l’inserimento di un braccio artificiale. Quale dei seguenti componenti di un braccio artificiale consente a una persona di controllare i movimenti con maggiore precisione?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE