Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Ernia inguinale

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa ago 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Che cos’è un’ernia?

L’ernia è la protrusione di un organo attraverso un’apertura nel muscolo o nel tessuto che lo mantiene in posizione.

Esistono molti tipi diversi di ernie. Il più comune consiste nella protrusione nella parete addominale (ventre), la cosiddetta ernia della parete addominale. L’organo che causa l'ernia è l’intestino tenue.

Che cos’è un’ernia inguinale?

Un’ernia inguinale è una comune ernia della parete addominale. Insorge nella piega inguinale oppure talvolta, nei soggetti di sesso maschile, nello scroto (il sacco che contiene i testicoli).

  • L’ernia inguinale è più comune negli uomini

  • Si presenta come una protrusione più o meno dolorosa nell’inguine

  • Il sollevamento di grossi pesi o uno sforzo può rendere un’ernia più evidente, ma non può causarla

  • Se una parte dell’intestino rimane intrappolata nell'inguine o nello scroto, il flusso di sangue può rimanere bloccato provocando la morte di parte dell’intestino stesso

  • Di solito l’ernia inguinale viene trattata chirurgicamente

Quali sono i sintomi dell’ernia inguinale?

Generalmente l'unico sintomo dell’ernia inguinale è:

  • una protrusione indolore nell'inguine o nello scroto

La protrusione può aumentare se si sta in posizione eretta e diminuire in posizione sdraiata. Di norma il paziente o il medico possono far rientrare la protrusione semplicemente spingendola di nuovo nell’addome.

Un’ernia incarcerata è un’ansa dell’intestino incastrata nell’ernia. Può causare blocco intestinale.

Un’ernia strangolata si verifica quando l’intestino è intrappolato così strettamente che viene interrotto l’afflusso di sangue. La parte dell’intestino che non riceve sufficiente sangue può rompersi e morire; in assenza di trattamento, può essere letale. Un’ernia strangolata può causare i seguenti sintomi:

  • Dolore costante che peggiora nel tempo

  • Nausea e vomito

  • Sensibilità della protrusione al tatto

  • Talvolta, arrossamento della pelle attorno alla protrusione

Come viene diagnosticata un’ernia inguinale?

I medici valutano la presenza di un’ernia inguinale mediante:

  • Esame obiettivo

  • Talvolta esami di diagnostica per immagini come ecografia o TC

Il medico esamina l'inguine con il paziente in posizione eretta, chiedendogli di tossire. In presenza di un’ernia inguinale, tossire può farla protrudere ulteriormente. Per palpare un’ernia negli uomini, il medico inserisce un dito in una piega presente sulla parte superiore dello scroto e spinge in alto verso la cavità addominale.

Come viene trattata l’ernia inguinale?

Per l’ernia inguinale asintomatica non è necessario alcun trattamento.

Si procede alla riparazione chirurgica dell'ernia inguinale nei seguenti casi:

  • Donne con o senza sintomi 

  • Uomini con sintomi

Se è presente un’ernia strangolata o un’ernia incarcerata, è necessario un intervento chirurgico d’urgenza.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Malattia da reflusso gastroesofageo
Video
Malattia da reflusso gastroesofageo
Il tratto gastrointestinale, o GI, è composto da cavità orale, faringe, esofago, stomaco e...

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE