Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso
I fatti in Breve

Disturbi da uso di sostanze

Di

The Manual's Editorial Staff

Ultima revisione/verifica completa mag 2019| Ultima modifica dei contenuti mag 2019
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottenere tutti i dettagli
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

Cosa sono i disturbi da uso di sostanze?

L’uso di alcune sostanze produce sensazioni di piacere, che determinano il desiderio di continuare ad usarle. Si può trattare di sostanze legali, come l’alcol e il tabacco, sostanze illegali o farmaci da prescrizione. Alcune persone sono in grado di ottenere illegalmente farmaci che devono essere forniti su prescrizione, come gli oppiacei.

Un disturbo da uso di sostanze si manifesta quando si continua a fare uso di una sostanza nonostante causi problemi a casa o sul lavoro.

  • Le persone che soffrono di un disturbo da uso di sostanze non sono in grado di controllarne l’uso

  • Un disturbo da uso di sostanze può svilupparsi con l’uso di sostanze legali o illegali

  • Non esiste un tipo specifico di personalità maggiormente propensa a sviluppare un disturbo da uso di sostanze

  • Fare uso di una sostanza non sempre significa che si soffre di un disturbo da uso di sostanze

  • Il trattamento di questi disturbi comporta la consulenza psicologica e, talvolta, farmaci

Cos’è la tossicodipendenza?

I termini tossicodipendenza, abuso di droghe e termini simili hanno assunto una connotazione critica. Inoltre, non sono molto specifici. Ecco perché i medici preferiscono il termine “disturbo da uso di sostanze” quando i pazienti non riescono a smettere di usare sostanze che li danneggiano.

Quali sono le cause del disturbo da uso di sostanze?

Non tutti coloro che utilizzano una sostanza sviluppano un disturbo da uso di sostanze. Sebbene quasi tutti possano svilupparlo, il rischio è maggiore se:

  • La sostanza dà molto piacere ed è facile da ottenere

  • La sostanza non è ritenuta pericolosa

  • Ci si sente spesso tristi, soli o ansiosi

  • Si soffre di alcuni disturbi psichiatrici, come alcuni disturbi della personalità o la depressione maggiore

  • I familiari o gli amici fanno uso di sostanze (ciò è vero soprattutto per gli adolescenti)

Inoltre, il rischio è maggiore se si assumono analgesici oppiacei da prescrizione per una lesione dolorosa o un dolore cronico. Benché siano un mezzo legittimo per controllare il dolore, gli oppiacei sono altamente assuefacenti.

Quali sono i sintomi del disturbo da uso di sostanze?

Quando si soffre di un disturbo da uso di sostanze, è possibile:

  • Non essere in grado di controllare l’uso della sostanza: la si assume anche quando si sa che nuoce

  • Avere una tolleranza per la sostanza: sono necessarie quantità sempre maggiori per ottenere lo stesso effetto.

  • Manifestare una crisi di astinenza: quando si interrompe l’uso della sostanza si presentano sintomi sgradevoli

Come si stabilisce se è presente un disturbo da uso di sostanze?

A volte i pazienti riferiscono al medico di avere un problema. Oppure un medico può sospettare un disturbo da uso di sostanze quando un paziente:

  • trascorre molto tempo cercando di ottenere, usare o riprendersi dagli effetti della sostanza

  • desidera smettere di usare la sostanza ma non riesce

  • ha un forte desiderio di usare la sostanza

  • non riesce a soddisfare le proprie responsabilità lavorative, scolastiche o domestiche a causa della sostanza

  • usa la sostanza in situazioni pericolose, ad esempio quando guida

  • rinuncia alle attività sociali o lavorative a causa della sostanza

Anche la tolleranza e l’astinenza sono segni di un disturbo da uso di sostanze, eccetto qualora si sviluppino durante un uso legittimo della sostanza. Ad esempio, l’astinenza da oppiacei può svilupparsi dopo aver assunto farmaci oppiacei per meno di una settimana, cosa che può essere necessaria per alcune lesioni dolorose, come le ustioni gravi.

Sebbene possano indicare se nell’organismo sono presenti droghe, le analisi del sangue e delle urine per la ricerca di sostanze non possono rivelare un disturbo da uso di sostanze.

Come si trattano i disturbi da uso di sostanze?

Il trattamento è in funzione della sostanza. Il medico può trattare i disturbi da uso di sostanze con:

  • Consulenza

  • Sostegno familiare

  • Gruppi di supporto

  • Farmaci

I trattamenti per i disturbi da uso di sostanze, per esempio il disturbo da uso di alcol e il disturbo da uso di oppiacei, sono diversi.

Dove sono disponibili ulteriori informazioni sui disturbi da uso di sostanze?

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE