Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Virilizzazione

Di

Ashley B. Grossman

, MD, University of Oxford; Fellow, Green-Templeton College

Ultima revisione/verifica completa ott 2020| Ultima modifica dei contenuti ott 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

La virilizzazione è lo sviluppo, di solito nella donna, di caratteristiche maschili esagerate che spesso dipendono dalla produzione eccessiva di androgeni (ormoni sessuali maschili come il testosterone) da parte delle ghiandole surrenali.

  • La virilizzazione è causata dalla produzione eccessiva di androgeni, di solito a causa dell’ingrossamento di una ghiandola surrenale o di un tumore delle ovaie o della produzione anomala di ormoni da parte delle ovaie.

  • I sintomi comprendono un eccesso di peluria sul viso e sul corpo, calvizie, acne, abbassamento del tono della voce, aumento della massa muscolare e del desiderio sessuale.

  • Queste alterazioni corporee consentono al medico di riconoscere facilmente la virilizzazione, mentre il test di soppressione con desametasone aiuta a stabilirne la causa.

  • Sebbene a volte i farmaci siano in grado di ridurre la produzione di ormoni in eccesso, la ghiandola surrenale che contiene il tumore viene asportata chirurgicamente.

La più comune causa di virilizzazione dovuta agli ormoni sessuali surrenalici è:

  • Un aumento del volume di quella parte della corteccia surrenale che produce gli ormoni (iperplasia surrenale)

Altre cause includono:

I tumori maligni all’esterno delle ghiandole surrenali che producono androgeni sono probabilmente dei tumori ovarici. Un ingrossamento delle ovaie dovuto ad alcuni tipi di cisti ovariche Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) La sindrome ovarica policistica è caratterizzata da leggera obesità, mestruazioni irregolari o assenti, e sintomi causati da alti livelli di ormoni maschili (androgeni), comporta l’interruzione... maggiori informazioni Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) (incluse quelle della sindrome dell’ovaio policistico Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) La sindrome ovarica policistica è caratterizzata da leggera obesità, mestruazioni irregolari o assenti, e sintomi causati da alti livelli di ormoni maschili (androgeni), comporta l’interruzione... maggiori informazioni Sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) [PCOS]) può causare virilizzazione, che però in questi casi è quasi sempre lieve. Talvolta, l’iperattività della secrezione di androgeni da parte delle ovaie può manifestarsi più avanti nel corso della vita.

Un’anomalia enzimatica nelle ghiandole surrenali spesso viene diagnosticata nell’infanzia o nell’adolescenza e prende il nome di iperplasia surrenale congenita.

Sintomi della virilizzazione

I sintomi dipendono dal sesso e dall’età della persona colpita.

I sintomi della virilizzazione comprendono un eccesso di peluria sul viso e sul corpo (irsutismo), calvizie, acne, abbassamento del tono della voce, aumento della massa muscolare e del desiderio sessuale. Nelle donne, l’utero diventa più piccolo, il clitoride s’ingrandisce, i seni si riducono e il normale ciclo mestruale si arresta.

Negli uomini, gli ormoni surrenalici in eccesso possono sopprimere la funzionalità dei testicoli e causare infertilità.

Nelle neonate con iperplasia surrenale congenita Iperplasia surrenale congenita I difetti degli organi genitali possono riguardare il pene, lo scroto o i testicoli nei maschietti e la vagina e le labbra nelle bambine. Talvolta, i genitali sono ambigui, ossia non chiaramente... maggiori informazioni Iperplasia surrenale congenita , i genitali possono avere un aspetto simile a quelli dei neonati maschi. Nei bambini si può assistere a una crescita più rapida del normale. Se non trattate, le cartilagini di accrescimento possono chiudersi prematuramente e determinare bassa statura. I bambini maschi colpiti possono riscontrare maturazione sessuale prematura.

Diagnosi di virilizzazione

  • Misurazione dei livelli di androgeni nel sangue

L’associazione di queste modificazioni corporee rende al medico relativamente facile riconoscere una virilizzazione. Gli esami possono stabilire i livelli di androgeni nel sangue e, se questi sono alti, la probabilità che tali alterazioni provengano dagli organi sessuali o dalle ghiandole surrenali.

Se il livello di androgeni è molto alto, un test di soppressione con desametasone può permettere di stabilire se il problema è dovuto a un adenoma o a un’iperplasia surrenale. In caso di iperplasia surrenale, la somministrazione del farmaco desametasone inibisce la produzione di androgeni da parte delle ghiandole surrenali. In caso, invece, di adenoma o di cancro, il desametasone riduce la produzione di androgeni solo parzialmente o non la riduce affatto.

Il medico può anche prescrivere una tomografia computerizzata (TC) o una risonanza magnetica per immagini (RMI) per visualizzare le ghiandole surrenali.

Trattamento della virilizzazione

  • Asportazione chirurgica del tumore

  • A volte, glucocorticoidi

Gli adenomi che producono androgeni e i carcinomi del surrene sono di solito trattati chirurgicamente asportando la ghiandola surrenale che contiene il tumore.

Per l’iperplasia surrenale, piccole quantità di corticosteroidi, come l’idrocortisone, generalmente riducono la produzione di androgeni.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Ipolipidemia
Le persone affette da disturbi ereditari rari che determinano la produzione di livelli eccessivamente bassi di colesterolo LDL, come l’abetalipoproteinemia e l’ipobetalipoproteinemia, possono presentare feci grasse, crescere in modo insufficiente e infine sviluppare quale delle seguenti patologie?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE