Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Endoscopia con videocapsula

Di

Jonathan Gotfried

, MD, Lewis Katz School of Medicine at Temple University

Ultima revisione/verifica completa apr 2021| Ultima modifica dei contenuti apr 2021
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

L’endoscopia con videocapsula (videoendoscopia wireless) è una procedura che prevede l’ingestione da parte del paziente di una capsula a batteria. La capsula contiene una o due piccole telecamere, una luce e un trasmettitore. Le immagini della mucosa intestinale vengono trasmesse a un ricevitore indossato sulla cintura o posizionato in una tasca del paziente. Vengono scattate migliaia di fotografie. Prima di questo esame si deve evitare di assumere cibo o bevande per circa 12 ore.

Questo esame è particolarmente utile per rilevare l’eventuale presenza di sanguinamento occulto nel tratto digerente e disturbi a carico della superficie interna dell’intestino tenue, che è un’area difficile da valutare con l’endoscopio. Non è altrettanto efficace per la valutazione dell’intestino crasso, ma quest’area non è difficile da esaminare con l’endoscopio. La capsula viene espulsa con le feci dopo circa 12 ore e, in alcuni casi, il paziente non la nota nemmeno. Non deve essere recuperata e può essere smaltita nel water. Se il paziente non si accorge del passaggio della capsula, è possibile sottoporlo a radiografia Esami radiologici del tratto digerente Le radiografie sono spesso utilizzate per valutare i problemi digestivi. Le normali radiografie (raggi X) non richiedono alcuna particolare preparazione ( Radiografia semplice). In genere sono... maggiori informazioni o tomografia computerizzata Tomografia computerizzata e risonanza magnetica per immagini del tratto digerente La tomografia computerizzata (TC, Tomografia computerizzata (TC)) e la risonanza magnetica per immagini (RMI, Risonanza magnetica per immagini (RMI)) sono validi strumenti per la valutazione... maggiori informazioni per verificare se è rimasta nel tratto digerente. In rari casi vi rimane bloccata e l’asportazione può richiedere un’endoscopia Endoscopia L’endoscopia è l’esame delle strutture interne mediante una sonda di esplorazione flessibile (endoscopio). L’endoscopia può inoltre essere utilizzata per il trattamento di numerosi disturbi... maggiori informazioni o un intervento chirurgico.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Ascessi addominali
I sintomi specifici degli ascessi addominali dipendono dalla sede dell’ascesso. Tuttavia, la maggior parte delle persone presenta quale dei seguenti sintomi?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE