Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Carcinoma a cellule di Merkel

(Carcinoma neuroendocrino della pelle; Carcinoma primario a piccole cellule della pelle; Carcinoma a cellule trasecolate; APUDoma cutaneo; Carcinoma anaplastico della pelle)

Di

Gregory L. Wells

, MD, Ada West Dermatology, St. Luke’s Boise Medical Center, and St. Alphonsus Regional Medical Center

Ultima modifica dei contenuti mar 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti

Il carcinoma a cellule di Merkel è un raro tumore cutaneo con comportamento aggressivo che tende a colpire principalmente i soggetti più anziani di razza bianca.

L'età media al momento della diagnosi è di circa 75 anni. Il carcinoma a cellule di Merkel colpisce anche pazienti giovani che presentano uno stato di immunodepressione. Altri fattori di rischio includono l'esposizione cumulativa alla luce ultravioletta, l'esposizione al poliomavirus a cellule di Merkel e l'avere avuto un altro cancro nell'arco della vita (p. es., mieloma multiplo, leucemia linfatica cronica, melanoma). La diffusione linfatica è frequente.

Sintomatologia

Le lesioni cutanee sono tipicamente solide, lucide, color carne o rosso-bluastro e nodulari. I segni clinici più caratteristici di questo tipo di tumore sono il rapido accrescimento e l'assenza di dolore spontaneo e di dolorabilità alla palpazione. Anche se il carcinoma a cellule di Merkel può colpire qualsiasi parte della pelle, la sua comparsa è più comune in zone foto-esposte (p. es., volto, estremità superiori del corpo).

Diagnosi

  • Biopsia

La diagnosi di carcinoma a cellule di Merkel si basa sulla biopsia.

La maggior parte dei pazienti si presenta all'esordio con malattia metastatica, e in questi casi la prognosi è infausta.

Trattamento

  • Determinato dalla stadiazione

Il trattamento del carcinoma a cellule di Merkel dipende dalla stadiazione del cancro e in genere consiste in un'ampia escissione locale, spesso seguita da radioterapia, dissezione linfonodale o entrambe.

La chemioterapia può essere indicata per il cancro metastatico o recidivante.

Prevenzione

Dal momento che il carcinoma a cellule di Merkel sembra essere legato all'esposizione ai raggi ultravioletti, è raccomandata una serie di misure per limitarne l'esposizione.

  • Astenersi dall'esposizione solare: ricercare l'ombra, riducendo al minimo le attività all'aperto tra le 10 del mattino e le 4 di pomeriggio (quando i raggi solari sono più intensi), ed evitare di esporsi al sole o di utilizzare i lettini abbronzanti

  • Usare indumenti protettivi: camicie a maniche lunghe, pantaloni e cappelli a falde larghe

  • Usare una protezione solare: il fattore di protezione solare deve essere almeno 30 con protezione ad ampio spettro UVA/UVB, e deve essere usato secondo istruzioni (ossia, riapplicare la protezione ogni 2 h e dopo il bagno o dopo aver sudato); non deve essere utilizzato per prolungare l'esposizione solare

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come drenare un ematoma subungueale
Video
Come drenare un ematoma subungueale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE