Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Stenosi vertebrale lombare

Di

Peter J. Moley

, MD, Hospital for Special Surgery

Ultima modifica dei contenuti ago 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

La stenosi vertebrale lombare è il restringimento del canale vertebrale lombare che comprime i nervi spinali e le radici nervose nella cauda equina prima che esse fuoriescano dai forami. Provoca dolore posizionale alla schiena, sintomi da compressione della radice nervosa nel forame e dolore agli arti inferiori durante il cammino o sotto carico.

La stenosi vertebrale può essere congenita o acquisita. Può coinvolgere la colonna cervicale o lombare. La stenosi vertebrale lombare è una causa comune di sciatalgia nei pazienti di mezza età e negli anziani. Le cause più diffuse di stenosi vertebrale lombare sono l'artrosi, i disturbi degenerativi del disco, la spondilosi, e la spondilolistesi con compressione della cauda equina. Cause ulteriori comprendono il morbo di Paget dell'osso e la spondilite anchilosante.

Sintomatologia

Il dolore si presenta localizzato ai glutei, alle cosce o ai polpacci durante la deambulazione e la corsa, nel salire le scale o anche semplicemente stando in piedi. Questo dolore è indicato come claudicatio neurogena. Il dolore non è alleviato, infatti, dallo stare in piedi fermi, ma dal flettere il tronco o dal sedersi (sebbene le parestesie possano essere costanti). Camminare in salita è meno doloroso del camminare in discesa, poiché il tronco è leggermente flesso. I pazienti possono riferire dolore, parestesie, ipostenia e riduzione dei riflessi lungo il decorso della radice colpita. Raramente, un'improvvisa compressione delle radici nervose derivata da una stenosi vertebrale lombare o una grande ernia del disco possono causare la sindrome della cauda equina, con paresi asimmetrica degli arti inferiori in sede distale e perdita della sensibilità intorno al perineo e all'ano (anestesia a sella), così come disfunzioni della vescica, dell'intestino e genitali; a differenza della lesione del midollo spinale, il tono muscolare e i riflessi tendinei profondi sono ridotti nelle gambe.

Diagnosi

  • Valutazione clinica

  • Talvolta RM, studi neurofisiologici (elettromiografia) o entrambi

La stenosi vertebrale si sospetta in base ai sintomi caratteristici. I test diagnostici sono gli stessi per la sciatica. Sintomi al polpaccio possono simulare quelli della claudicatio intermittens vascolare. La claudicatio, tuttavia, deve essere differenziata in base all'attenuazione del dolore per mezzo del riposo (e non con il cambio della posizione) all'atrofia cutanea, alle anomalie dei polsi, del reflusso capillare e dei test vascolari.

Trattamento

  • Attività fisica come tollerata, analgesici e, talvolta, farmaci per il dolore neuropatico

  • Fisioterapia

  • Possibilmente iniezioni di corticosteroidi epidurali

  • Chirurgia per casi gravi

Trattamenti conservativi e indicazioni chirurgiche sono simili a quelli della sciatalgia.

Le iniezioni di corticosteroidi epidurali a volte forniscono un sollievo transitorio. Nei pazienti sintomatici che sono pessimi candidati per l'intervento chirurgico, la combinazione di iniezioni epidurali e terapia fisica basata sulla flessione può portare a qualche miglioramento sintomatico.

Il trattamento chirurgico per stenosi vertebrale avanzata si realizza attraverso la decompressione della radice nervosa intrappolata per riduzione del diametro del canale vertebrale e del forame che talora richiede una laminectomia a 2 o 3 livelli in aggiunta alle foraminectomie e qualche volta chirurgia di fusione.

Si deve mantenere la stabilità vertebrale. L'artrodesi vertebrale può essere indicata se è presente instabilità o se vi sono gravi modificazioni artrosiche ben localizzate a 1 o 2 spazi inter-vertebrali; tuttavia recenti studi hanno evidenziato la natura controversa di questo approccio (1, 2).

Riferimenti relativi al trattamento

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come esaminare il piede
Video
Come esaminare il piede
Modelli 3D
Vedi Tutto
Guaine del tendine flessore delle dita
Modello 3D
Guaine del tendine flessore delle dita

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE