Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Caricamento in corso

Cistite interstiziale

(Sindrome della vescica dolorosa)

Di

Patrick J. Shenot

, MD, Sidney Kimmel Medical College at Thomas Jefferson University

Ultima revisione/verifica completa set 2018| Ultima modifica dei contenuti set 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti

La cistite interstiziale è un’infiammazione non infettiva della vescica.

  • La cistite interstiziale causa dolore sopra la vescica, alla pelvi o nella parte inferiore dell’addome e l’urgenza di urinare frequentemente, talvolta assieme a incontinenza.

  • Il medico esaminerà l’interno della vescica con una sonda flessibile a fibre ottiche (cistoscopia) ed effettuerà una biopsia della vescica.

  • Non esiste una cura, ma i sintomi possono essere alleviati modificando l’alimentazione e le abitudini urinarie, assumendo farmaci analgesici e pentosan.

(Vedere anche Controllo della minzione)

Una volta si riteneva che la cistite interstiziale fosse relativamente infrequente. A oggi, tuttavia, i medici ritengono che sia più diffusa di quanto si pensasse e che potrebbe essere l’origine di altri problemi, come il dolore cronico alla pelvi. Sebbene questa condizione possa colpire uomini e bambini, il 90% circa dei casi di cistite interstiziale si verifica nelle donne.

La causa è sconosciuta, ma i medici ritengono che il danno cellulare all’interno della vescica permetta alle sostanze contenute nell’urina di irritare la vescica. Le cellule generalmente coinvolte nell’insorgenza di reazioni allergiche (mastociti) potrebbero essere coinvolte nelle alterazioni della vescica, tuttavia il loro ruolo preciso non è chiaro.

Sintomi

Inizialmente, i soggetti affetti da cistite interstiziale potrebbero essere asintomatici. I sintomi generalmente compaiono gradualmente e peggiorano negli anni, man mano che progredisce il danno alla parete vescicale. I soggetti avvertono dolore o compressione nella zona sopra la vescica o a livello pelvico oppure nella parte inferiore dell’addome. Si avverte anche il bisogno di urinare frequentemente e urgentemente, spesso molte volte all’ora. I sintomi peggiorano se la vescica si riempie e migliorano dopo la minzione. In casi rarissimi, il soggetto può rimanere seduto sul water per ore, durante le quali l’urina continua a uscire a gocce.

I sintomi possono peggiorare durante l’ovulazione o il ciclo mestruale, in presenza di allergie stagionali, stress fisico o emotivo o durante il rapporto sessuale. Gli alimenti a elevato contenuto di potassio (ad esempio agrumi, cioccolato, bevande contenenti caffeina e pomodori), i cibi piccanti, il tabacco e gli alcolici potrebbero portare a un peggioramento dei sintomi.

Diagnosi

  • Valutazione medica

  • Cistoscopia con eventuale biopsia

La diagnosi di cistite interstiziale viene suggerita dai sintomi. Il medico esegue un esame completo, includendo spesso un esame pelvico nelle donne e un’esplorazione digito-rettale. È necessario effettuare degli esami per stabilire se possa essere presente un’altra condizione che causa i sintomi. Ad esempio, il medico esegue un’analisi delle urine e un’urinocoltura alla ricerca di infezioni delle vie urinarie.

L’esame della vescica per mezzo di una sonda flessibile a fibre ottiche (cistoscopia) consente al medico di esaminare il rivestimento della vescica. Talvolta, può essere eseguita contemporaneamente una biopsia della vescica per escludere un tumore.

Talvolta viene inserita una soluzione contenente potassio direttamente in vescica per stabilire la modalità di risposta dell’interno della vescica al potassio e ad altre potenziali sostanze irritanti.

Trattamento

  • Modifiche alla dieta

  • Riduzione dello stress ed esercizi per la muscolatura pelvica

  • Allenamento della vescica

  • Farmaci

  • Talvolta un intervento chirurgico, se gli altri trattamenti non sono efficaci

La medicina può trattare il 90% delle persone affette da cistite interstiziale, ma l’eradicazione completa dei sintomi è rara. I medici incoraggiano il soggetto a prendere coscienza di qualsiasi fattore che potrebbe scatenare un episodio di cistite interstiziale sintomatica.

Le modifiche della dieta sono il primo passo nel trattamento. È necessario evitare alimenti speziati e cibi ricchi di potassio, in quanto potrebbero irritare ulteriormente la vescica. Sarebbe opportuno evitare anche tabacco e alcolici.

Possono essere utili la riduzione dello stress ed esercizi per la muscolatura pelvica (ad esempio gli esercizi di Kegel), assieme al biofeedback.

Viene inoltre consigliato ai pazienti di modificare le loro abitudini urinarie. L’allenamento della vescica è una tecnica per cui la persona è tenuta a seguire un programma fisso di minzione durante la veglia. Il medico collabora con il paziente per la creazione di un programma in cui sia prevista una minzione ogni 2-3 ore ed eliminando l’urgenza di urinare durante i restanti orari (ad esempio con il rilassamento e la respirazione profonda). Man mano che il paziente progredisce nella capacità di eliminare l’urgenza di urinare, l’intervallo si allunga gradualmente.

Spesso è necessario assumere farmaci. Potrebbe essere necessario assumere analgesici per alleviare il dolore. Anche gli antidepressivi potrebbero ridurre il dolore e contribuire al rilassamento della vescica, mentre gli antistaminici potrebbero ridurre l’urgenza urinaria. Il pentosan può essere somministrato per bocca per aiutare a ristrutturare il rivestimento interno della vescica. Se il pentosan per via orale non è efficace, il medico può usare un catetere per infondere una soluzione di pentosan direttamente in vescica. Una soluzione di dimetilsolfuro può essere instillata in vescica. Il soggetto trattiene la soluzione nella vescica per 15 minuti, quindi urina per rimuovere la soluzione. Queste soluzioni possono alleviare il dolore e l’urgenza per qualche tempo, ma di norma questi trattamenti devono essere ripetuti.

Talvolta è possibile alleviare il dolore e l’urgenza stimolando i nervi che partono dal midollo spinale (chiamati radici nervose), che controllano la vescica. Un’altra opzione possibile è la dilatazione della vescica con liquidi o gas. Il trattamento, chiamato idrodistensione della vescica, può alleviare i sintomi.

Spesso è possibile combinare i trattamenti per aumentare il sollievo. Se, tuttavia, i trattamenti combinati non sono efficaci, è possibile tentare con la chirurgia.

Per ulteriori informazioni

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Vescica ileale
Video
Vescica ileale
L’apparato urinario è composto da due reni, due ureteri, dalla vescica e dall’uretra. I reni...
Modelli 3D
Vedi Tutto
Calcoli renali nell’uretere
Modello 3D
Calcoli renali nell’uretere

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE