Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Aminoglicosidi

Di

Brian J. Werth

, PharmD, University of Washington School of Pharmacy

Ultima revisione/verifica completa lug 2020| Ultima modifica dei contenuti lug 2020
per accedere alla Versione per i professionisti
Risorse sull’argomento

Gli aminoglicosidi sono una classe di antibiotici che viene impiegata per il trattamento di infezioni batteriche gravi, come quelle causate da batteri Gram-negativi (soprattutto Pseudomonas aeruginosa).

Gli aminoglicosidi includono:

  • Amikacina

  • Gentamicina

  • Kanamicina

  • Neomicina

  • Plazomicina

  • Streptomicina

  • Tobramicina

La spectinomicina è chimicamente correlata agli aminoglicosidi e agisce in modo simile. Non è disponibile negli Stati Uniti.

Gli aminoglicosidi agiscono impedendo ai batteri di produrre le proteine di cui necessitano per crescere e moltiplicarsi.

Tabella
icon

Aminoglycosides

Farmaco

Usi comuni

Alcuni effetti collaterali

Amikacina

Gentamicina

Kanamicina

Neomicina

Plazomicina

Streptomicina

Tobramicina

Perdita dell’udito

Vertigini

Danno renale

Poiché questi antibiotici sono scarsamente assorbiti dal sangue circolante quando vengono assunti per bocca (per via orale), vengono solitamente iniettati in vena o talvolta per via intramuscolare. Negli Stati Uniti, la kanamicina e la neomicina sono disponibili solo per uso orale e topico (per via orale si impiegano per decontaminare l’apparato digerente poiché non vengono assorbite). Inoltre, solitamente si impiegano in associazione con altri antibiotici che sono efficaci contro molti tipi di batteri (antibiotici ad ampio spettro).

Tutti gli aminoglicosidi possono danneggiare le orecchie e i reni, quindi i medici frequentemente scelgono un tipo diverso di antibiotico, se possibile.

Uso di aminoglicosidi durante la gravidanza e l’allattamento al seno

Se si assumono aminoglicosidi durante la gravidanza è possibile che abbiano effetti nocivi sul feto (come la perdita dell’udito), ma a volte i benefici del trattamento possono superare i rischi (vedere anche Uso di farmaci in gravidanza).

L’uso di aminoglicosidi durante l’allattamento è generalmente considerato accettabile (vedere anche Uso di farmaci durante l’allattamento).

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE