Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

honeypot link

Disturbo da conversione

(disturbo da sintomi neurologici funzionali)

Di

Joel E. Dimsdale

, MD, University of California, San Diego

Ultima revisione/verifica completa ott 2020| Ultima modifica dei contenuti ott 2020
per accedere alla Versione per i professionisti

Nel disturbo da conversione, insorgono sintomi fisici simili a quelli di una patologia del sistema nervoso. I sintomi sono spesso scatenati da fattori mentali, come conflitti o altri stress.

Si ritiene che il disturbo da conversione sia causato da fattori mentali, come lo stress e il conflitto, che il soggetto vive come (converte in) sintomi fisici.

Sebbene il disturbo da conversione tenda a manifestarsi durante l’adolescenza o la prima età adulta, può comparire a qualsiasi età. Inoltre, sembra essere più comune tra le donne.

Sintomi del disturbo da conversione

I sintomi del disturbo da conversione, di solito la paralisi di un braccio o di una gamba o la perdita della sensibilità di una parte del corpo, suggeriscono una disfunzione del sistema nervoso. Altri sintomi possono somigliare a una crisi convulsiva o comportano problemi di pensiero, difficoltà di deglutizione o perdita di uno dei sensi specifici, come la vista o l’udito.

Spesso, i sintomi compaiono dopo un evento psicologico o sociale molto stressante. I sintomi non sono consci, vale a dire che chi ne è affetto non simula i sintomi. I sintomi sono gravi abbastanza da causare un malessere significativo e interferire con le attività quotidiane.

Il soggetto può manifestare un solo episodio nell’arco della vita oppure diversi episodi che avvengono sporadicamente. Di solito, gli episodi sono di breve durata.

Diagnosi del disturbo da conversione

  • Valutazione medica

I medici controllano dapprima la presenza di patologie fisiche, in particolar modo quelle di natura neurologica, in grado di spiegare i sintomi, effettuando un’anamnesi medica approfondita, un esame obiettivo completo e le analisi.

La chiave per la diagnosi è che i sintomi non corrispondono a quelli causati da una qualsiasi patologia neurologica. Ad esempio, il soggetto può avere tremiti e credere che il tremore sia causato da un disturbo convulsivo, ma se il soggetto viene distratto il tremore scompare. In caso di una patologia convulsiva, le distrazioni non fanno scomparire il tremore.

Inoltre, affinché venga formulata la diagnosi di disturbo da conversione, i sintomi devono causare un malessere significativo e interferire con le attività quotidiane.

Una volta scoperto che i sintomi non corrispondono a quelli causati da una qualche patologia neurologica, i medici prendono in considerazione la diagnosi di disturbo da conversione, che viene effettuata sulla base di tutte le informazioni della valutazione.

Trattamento del disturbo da conversione

  • Supporto da un medico

  • Ipnosi

  • Psicoterapia

Un rapporto di fiducia tra medico e paziente è di fondamentale importanza. L’approccio più utile si avvale della collaborazione di un medico di base, uno psichiatra e un medico specializzato in un altro campo, come un neurologo.

Dopo che il medico ha escluso la presenza di una potenziale patologia fisica e ha tranquillizzato il soggetto sul fatto che i sintomi non indicano una grave patologia sottostante, il soggetto inizia a sentirsi meglio e i suoi sintomi possono scomparire.

Possono essere d’aiuto i seguenti trattamenti:

Ulteriori informazioni sul disturbo da conversione

Di seguito è riportata una risorsa in lingua inglese che può essere utile. Si prega di notare che IL MANUALE non è responsabile del contenuto di questa risorsa.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Dermatillomania
La dermatillomania è una condizione di salute mentale in cui le persone si feriscono la pelle pizzicandola. Si sentono costretti a pizzicarla e di solito hanno grandi difficoltà a fermarsi, anche quando vogliono. Durante quale delle seguenti fasi della vita inizia di solito la dermatillomania?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE