Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Anomalie testicolari e scrotali

Di

Ronald Rabinowitz

, MD, University of Rochester Medical Center;


Jimena Cubillos

, MD, University of Rochester School of Medicine and Dentistry

Ultima modifica dei contenuti feb 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Risorse sull’argomento

Le anomalie testicolari e scrotali più frequenti sono

Rare anomalie comprendono l'agenesia scrotale, l'ipoplasia, l'ectopia, o l'emangioma; la trasposizione penoscrotale; e lo scroto bifido.

Idrocele congenito

Un idrocele congenito è una raccolta di liquido nello scroto fra gli strati della tonaca vaginale. Può essere isolato (non comunicante) o comunicare con la cavità addominale attraverso una pervietà del processo vaginale, un potenziale tragitto per un'ernia. L'idrocele si manifesta come un ingrandimento non doloroso dello scroto. La condizione può risolversi spontaneamente ma solitamente richiede la riparazione se persiste dopo 12 mesi oppure se si allarga.

Idrocele congenito

Idrocele congenito
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come effettuare la rianimazione neonatale
Video
Come effettuare la rianimazione neonatale
Modelli 3D
Vedi Tutto
Fibrosi cistica: difettoso trasporto di cloruro
Modello 3D
Fibrosi cistica: difettoso trasporto di cloruro

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE