Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Dermatite periorale

Di

Jonette E. Keri

, MD, PhD, University of Miami, Miller School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti lug 2020
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Sono state proposte numerose cause per la dermatite periorale, compresa l'esposizione a corticosteroidi topici e/o al fluoro contenuto nell'acqua o nel dentifricio, tuttavia, l'eziologia di dermatite periorale resta sconosciuta. Nonostante il nome, la dermatite periorale non è una vera dermatite. Colpisce prevalentemente le donne in età fertile e i bambini. Di regola, l'eruzione esordisce nelle pieghe nasolabiali e si diffonde in sede periorale, risparmiando una zona attorno al vermiglio delle labbra. Ma l'eruzione può diffondersi anche in regione periorbitaria e alla fronte.

Diagnosi della dermatite periorale

Trattamento della dermatite periorale

  • Evitare l'uso di prodotti dentali fluorurati e corticosteroidi topici

  • Antibiotici topici o talvolta orali

Il trattamento della dermatite periorale consiste nell'interrompere l'uso di prodotti dentali fluorati e corticosteroidi topici (se utilizzati) e quindi nell'utilizzare antibiotici topici (p. es., eritromicina gel 2% o metronidazolo 0,75% gel o crema 2 volte/die). Se non vi è risposta, la doxiciclina o la minociclina da 50 a 100 mg per via orale 2 volte/die o la tetraciclina orale da 250 a 500 mg per via orale 2 volte/die (tra i pasti) possono essere somministrate per 4 settimane e successivamente ridotte alla dose minima efficace.

Contrariamente all'acne, gli antibiotici di solito possono essere sospesi. Il Pimecrolimus topico (per le persone > 2 anni di età) riduce anche la gravità della malattia. L'isotretinoina è stata impiegata con successo nel trattamento della dermatite periorale granulomatosa.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
ALTRI ARGOMENTI IN QUESTO CAPITOLO
Ottieni
Metti alla prova la tua conoscenza
Idrosadenite suppurativa
L'idrosadenite suppurativa pare essere una condizione infiammatoria cronica del follicolo pilifero e delle strutture ad esso interconnesse. Questa condizione può essere presente nelle ascelle, nell’inguine e intorno ai capezzoli e all’ano. Nei casi cronici ascellari di idrosadenite suppurativa, quale delle seguenti condizioni è più probabile che si verifichi?

Potrebbe anche Interessarti

PARTE SUPERIORE