Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Dermatite periorale

Di

Jonette E. Keri

, MD, PhD, University of Miami, Miller School of Medicine

Ultima modifica dei contenuti dic 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

La dermatite periorale è un'eruzione facciale eritematosa, papulopustolosa simile all'acne e/o alla rosacea, ma che inizia tipicamente intorno alla bocca. La diagnosi si basa sull'aspetto clinico. Il trattamento comprende l'evitamento delle cause e antibiotici topici e talvolta orali.

Sono state proposte numerose cause per la dermatite periorale, compresa l'esposizione a corticosteroidi topici e/o al fluoro contenuto nell'acqua o nel dentifricio, tuttavia, l'eziologia di dermatite periorale resta sconosciuta. Nonostante il nome, la dermatite periorale non è una vera dermatite. Colpisce prevalentemente le donne in età fertile e i bambini. Di regola, l'eruzione esordisce nelle pieghe nasolabiali e si diffonde in sede periorale, risparmiando una zona attorno al vermiglio delle labbra. Ma l'eruzione può diffondersi anche in regione periorbitaria e alla fronte.

Diagnosi

  • Valutazione clinica

La diagnosi di dermatite periorale si basa sull'aspetto; la dermatite periorale si differenzia dall'acne per l'assenza di comedoni e dalla rosacea per l'assenza di lesioni intorno alla bocca e agli occhi. Si devono escludere la dermatite seborroica e la dermatite da contatto.

La biopsia, di solito non necessaria sul piano clinico, mostra spongiosi e un infiltrato linfoistiocitario a carico dei follicoli piliferi. Nella variante lupoide, possono essere presenti granulomi.

Trattamento

  • Evitare l'uso di prodotti dentali fluorurati e corticosteroidi topici

  • Antibiotici topici o talvolta orali

Il trattamento della dermatite periorale consiste nell'interrompere l'uso di prodotti dentali fluorati e corticosteroidi topici (se utilizzati) e quindi nell'utilizzare antibiotici topici (p. es., eritromicina gel 2% o metronidazolo 0,75% gel o crema 2 volte/die). Se non vi è risposta, la doxiciclina o la minociclina da 50 a 100 mg per via orale 2 volte/die o la tetraciclina orale da 250 a 500 mg per via orale 2 volte/die (tra i pasti) possono essere somministrate per 4 settimane e successivamente ridotte alla dose minima efficace.

Contrariamente all'acne, gli antibiotici di solito possono essere sospesi. Il Pimecrolimus topico (per le persone > 2 anni di età) riduce anche la gravità della malattia. L'isotretinoina è stata impiegata con successo nel trattamento della dermatite periorale granulomatosa.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

Video

Vedi Tutto
Come drenare un ematoma subungueale
Video
Come drenare un ematoma subungueale

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE