Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

honeypot link

Intrappolamento del nervo plantare mediale e laterale

Di

Kendrick Alan Whitney

, DPM, Temple University School of Podiatric Medicine

Ultima modifica dei contenuti dic 2019
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

L'intrappolamento del nervo plantare mediale e laterale è la compressione sintomatica del ramo mediale e/o laterale del nervo tibiale posteriore a livello del versante mediale del calcagno e dell'arco prossimale. La diagnosi è clinica. Il trattamento comprende ortesi ed immobilizzazione.

I sintomi dell'intrappolamento del nervo plantare mediale e laterale comprendono dolore quasi costante sia in presenza che in assenza di carico, che aiuta a differenziare l'intrappolamento del nervo plantare mediale e laterale dalla fascite plantare. Il dolore dell'intrappolamento del nervo plantare è spesso cronico, intrattabile, e aggravato da attività ad alto impatto come la corsa. Spesso, la semplice stazione eretta risulta difficoltosa. In genere sono assenti bruciore, intorpidimento e parestesie.

Diagnosi

  • Valutazione clinica

L'intrappolamento del nervo plantare mediale e laterale può essere confuso con una fasciosi plantare e il dolore al tallone dovuto a una spina calcaneare è evocato così come la sindrome del tunnel tarsale. Nell'intrappolamento del nervo plantare, sono spesso presenti i seguenti sintomi:

  • Spesso sono assenti altri segni della sindrome del tunnel tarsale (p. es., segno di Tinel).

  • I sintomi possono essere evocati tramite palpazione sul versante prossimale dell'abduttore dell'alluce, all'origine della fascia plantare, oppure anche al tubercolo mediale del calcagno.

  • Con l'intrappolamento del nervo mediale, c'è la dolorabilità dell'arco mediale prossimale sotto il navicolare, a volte con dolore che si irradia alle dita medialmente.

  • Con l'intrappolamento del nervo plantare laterale, c'è la dolorabilità sopra il tallone mediale plantare e abduttore dell'alluce muscolare.

Trattamento

  • Ortesi, immobilizzazione e fisioterapia

L'immobilizzazione e i tutori del piede possono essere utili per prevenire il movimento irritante e la pressione, così come la fisioterapia e la crioterapia. Se questi trattamenti sono inefficaci, l'iniezione con un agente sclerosante che contiene alcol o un'accurata decompressione chirurgica del nervo possono risolvere il dolore.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE