Manuale Msd

Please confirm that you are a health care professional

Caricamento in corso

Patereccio

Di

David R. Steinberg

, MD,

  • Perelman School of Medicine at the University of Pennsylvania

Ultima modifica dei contenuti ott 2018
Clicca qui per l’educazione dei pazienti
Risorse sull’argomento

Un patereccio è un'infezione dello spazio pulpale del polpastrello, di solito da stafilococchi e streptococchi.

La sede più frequente è la polpa distale, che può essere coinvolta centralmente, lateralmente o apicalmente. I setti tra gli spazi pulpari normalmente limitano la diffusione dell'infezione, portando a un ascesso, che crea pressione e necrosi dei tessuti adiacenti. Osso, articolazione o tendini flessori sottostanti possono divenire infetti. Vi è intenso dolore pulsante e la polpa appare tumefatta, calda ed estremamente dolente.

Il trattamento del patereccio prevede una pronta incisione e drenaggio (utilizzando un'incisione mediolaterale che suddivide adeguatamente i setti fibrosi) e una terapia antibiotica orale. Il trattamento empirico con una cefalosporina è adeguato. Nelle zone dove lo Staphylococcus aureus resistente alla meticillina è prevalente, trimetoprim/sulfametossazolo, clindamicina, doxiciclina o linezolid devono essere utilizzati invece di una cefalosporina.

Clicca qui per l’educazione dei pazienti
NOTA: Questa è la Versione per Professionisti. CLICCA QUI per accedere alla versione per i pazienti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE