honeypot link

Manuale Msd

Please confirm that you are not located inside the Russian Federation

Granuloma anulare

Di

Mercedes E. Gonzalez

, MD, University of Miami Miller School of Medicine

Ultima revisione/verifica completa mar 2018| Ultima modifica dei contenuti mar 2018
per accedere alla Versione per i professionisti
I fatti in Breve
Risorse sull’argomento

Il granuloma anulare è un disturbo cronico e benigno della cute in cui compaiono piccole escrescenze solide in rilievo che si diffondono e formano un anello che al centro presenta cute normale o leggermente depressa.

  • Il granuloma anulare può essere dovuto a una reazione immunitaria.

  • Un soggetto può presentare uno o più anelli di colore variabile.

  • In genere, la diagnosi si basa sull’aspetto della cute.

  • Il granuloma anulare guarisce generalmente senza alcun trattamento.

La causa del granuloma anulare non è chiara, tuttavia i medici sospettano che si tratti dell’esito di una reazione immunitaria. Avere un granuloma anulare non significa che sia presente un’altra patologia.

In alcuni soggetti con granuloma anulare, determinati fattori potrebbero causare l’eruzione di gruppi di noduli che caratterizzano il granuloma anulare. Tali fattori sono l’esposizione alla luce solare, punture d’insetti, test cutaneo per la tubercolosi, vaccino anti-bacillo di Calmette-Guérin, trauma, infezione da batteri Borrelia e infezioni virali.

Il granuloma anulare si verifica due volte più spesso nelle donne che negli uomini.

Sintomi

I bozzi in genere sono rossi, ma potrebbero essere lievemente bluastri, giallastri o colore della cute, e un soggetto potrebbe presentare un solo bozzo oppure vari. I bozzi potrebbero essere doloranti, ma in genere non causano dolore né prurito. Essi si formano più di frequente sui piedi, sulle gambe, sulle mani o sulle dita di bambini e adulti. Spesso i bozzi si espandono verso l’esterno e formano degli anelli. Il centro di ciascun anello potrebbe essere trasparente o leggermente depresso, e a volte chiaro o marrone pallido. In alcuni soggetti, gli anelli si espandono.

Diagnosi

  • Valutazione medica

  • Talvolta, biopsia cutanea

In genere, il granuloma anulare viene diagnosticato in base al suo aspetto.

Per confermare la diagnosi, a volte viene prelevato un campione cutaneo da esaminare al microscopio (detta biopsia cutanea).

Trattamento

  • A volte vengono applicati sulla cute corticosteroidi o tacrolimus

  • Per la malattia diffusa, a volte psorali associati a terapia con ultravioletti A (PUVA)

Il più delle volte, il granuloma anulare guarisce senza alcun trattamento, pertanto i soggetti asintomatici in genere non richiedono trattamenti.

L’applicazione di creme a base di corticosteroidi con bendaggi impermeabili, cerotti chirurgici imbevuti di corticosteroidi o iniezioni di corticosteroidi può favorire la risoluzione dell’eruzione cutanea. In alternativa, si può applicare sulla cute tacrolimus.

Quando sono interessate vaste aree spesso si traggono benefici dal trattamento che associa la fototerapia (esposizione a luce ultravioletta) agli psoraleni (farmaci che rendono la pelle più sensibile agli effetti della luce ultravioletta). Questo trattamento viene definito psoraleni più terapia con ultravioletti A (PUVA).

Se gli anelli sono diffusi, possono essere efficaci isotretinoina, dapsone e ciclosporina.

Altre possibili terapie sono infliximab, adalimumab e diversi tipi di laser.

NOTA: Questa è la Versione per i pazienti. CLICCA QUI per accedere alla Versione per i professionisti
per accedere alla Versione per i professionisti
Ottieni

Potrebbe anche Interessarti

SOCIAL MEDIA

PARTE SUPERIORE